Home | Esteri | Europa | Delegazione di docenti trentini in visita alle istituzioni europee

Delegazione di docenti trentini in visita alle istituzioni europee

Il ruolo delle istituzioni europee nella difesa dei diritti umani è il titolo del corso di formazione che li ha visti protagonisti a Strasburgo

Europäische Werte – Menschenrechte und ihre Umsetzung (Valori europei - i diritti umani e la loro attuazione) è questo il titolo di un corso di formazione che si è tenuto a Strasburgo, a cui hanno partecipato nei giorni scorsi alcuni insegnanti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado del Trentino e del Land Tirolo.
Per la Provincia autonoma di Trento sono stati selezionati sette docenti di diverse istituzioni scolastiche con una competenza certificata in lingua tedesca. Gli aspetti organizzativi del corso e della trasferta per i docenti trentini, sono stati curati dal Servizio istruzione della Provincia
 
Le 4 giornate formative sono state precedute da un seminario online durante il quale gli insegnanti trentini e tirolesi hanno potuto approfondire tematiche inerenti le istituzioni europee e i diritti all’interno dell’Unione.
Durante la loro permanenza a Strasburgo i partecipanti si sono potuti confrontare con il vicepresidente del Parlamento europeo Othmar Karas, con alcuni funzionari del Consiglio d’Europa riguardo i diritti umani, con una collaboratrice dell’ombudsman - figura che indaga sulle denunce di cattiva amministrazione ed esamina problemi sistemici di più ampia portata con le istituzioni dell’UE - oltre che con Gabriele Kuscsko-Stadlmayer, giudice presso la Corte di giustizia europea per i diritti umani.
 
Il corso ha rappresentato un’opportunità di grande valore formativo e umano, anche grazie alla presenza di Eva Lichtenberg, ex europarlamentare austriaca, che con dedizione ed entusiasmo ha guidato il gruppo di docenti trentino-tirolesi nell’esperienza a Strasburgo, trasmettendo le sue conoscenze in maniera appassionante e coinvolgente.
Il percorso di formazione ha inoltre rafforzato il legame tra docenti trentini e tirolesi, facendo nascere progetti di cooperazione tra alcune scuole dei due territori.
 
Le competenze acquisite dai partecipanti e i diversi argomenti trattati durante il corso saranno la base per la creazione di alcune unità didattiche di apprendimento in lingua tedesca inerenti la disciplina «educazione civica e alla cittadinanza», che saranno messe a disposizione di tutti i docenti della scuola trentina.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande