Home | Esteri | Libano | La Nave Doria da oggi fa parte del dispositivo navale di UNIFIL

La Nave Doria da oggi fa parte del dispositivo navale di UNIFIL

Era stata inviata nelle acque del Libano meridionale a protezione delle nostre forze armate al crescere della crisi della Siria

image

Dalle 23.00 di questa sera il cacciatorpediniere Andrea Doria della Marina Militare sarà integrato nel dispositivo navale di UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon).
Nave Doria dallo scorso 5 settembre era presente nelle acque antistanti il Libano per supportare il Contingente militare italiano di UNIFIL, su base Brigata «Pozzuolo del Friuli», in caso di eventuali operazioni umanitarie su piccola scala, a seguito della situazione di tensione nel Mediterraneo orientale.
 
L’Unità ha un equipaggio di 195 tra ufficiali, sottufficiali e marinai ed è una nave multiruolo appartenente alla classe denominata «Orizzonte».
Il suo armamento è orientato principalmente a contrastare la minaccia aerea e missilistica e la rende idonea ad assolvere numerose tipologie di missione, in particolare quelle riferite alla protezione di formazioni navali e forze schierate a terra, al contrasto delle unità subacquee e di superficie, al concorso ad operazioni anfibie e controllo del traffico mercantile.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni