Home | Festival Economia | 2008 | Festival Economia, due convegni parlano di cooperazione

Festival Economia, due convegni parlano di cooperazione

Venerdì 30 maggio e sabato 31 al Festival dell'economia si parla di cooperazione, democrazia e concorrenza in due distinti convegni

image

Venerdì 30 maggio ore 16.30 sala della cooperazione, Trento
Impresa cooperativa e democrazia economica

L'impresa cooperativa è in grado di sviluppare democrazia anche al di fuori dell'impresa, ovvero consentire alle persone di realizzare attività che rispondono ai loro bisogni non soddisfatti da altri. In altre parole, una società più democratica, in cui le persone sono più titolate, anche attraverso forme di impresa, a dare risposte a loro bisogni.
Questo si traduce soprattutto in servizi alla persona e alla comunità, laddove l'ente pubblico non è in grado di fornire tutte le risposte ai cittadini, ma solo al "cittadino medio", tralasciando fasce anche importanti della popolazione.
Di qui la necessità di comprendere attraverso quali pratiche, quali strumenti e quali elementi si possa garantire la democrazia come valore peculiare di distintività imprenditoriale e sociale dell'impresa cooperativa.
Intervengono l'economista Lorenzo Caselli professore ordinario di Economia e gestione delle imprese, alla Facoltà di Economia dell'Università di Genova. Ha lavorato molto sul tema della partecipazione dei lavoratori all'impresa, collaborando anche con il sindacato, Cisl in particolare; il politologo Victor Pestoff, professore all'Institute for Civil Society Studies, Ersta-Sköndal University College di Stoccolma, Svezia. Si è occupato a lungo di forme cooperative, in particolare nel settore sociale, ed è stato l'inventore del concetto di multi-stakeholder per indicare le forme di impresa che consentono ad una pluralità di portatori di interessi di partecipare ai processi decisionali; Diego Schelfi presidente della Federazione Trentina della Cooperazione.
Modera il convegno Mariangela Franch, professore ordinario di marketing presso la Facoltà di Economia dell'Università di Trento.


Sabato 31 maggio ad ore 10.30 sala della cooperazione, Trento
Cooperazione, democrazia e concorrenza

La pluralità delle forme di impresa sul mercato (società di capitali, cooperative) può portare al contenimento dei prezzi o all'erogazione di salari più elevati, erode potere alle imprese di capitali. Mettendo le imprese cooperative imprese in concorrenza con quelle di capitali si favorisce infatti la concorrenza perché, non solo si riduce il potere di mercato della singola impresa, ma si impediscono accordi tra imprese finalizzati ad accrescerne il potere. Anche in questa funzione si concretizza il contributo della cooperazione alla democrazia economica.
Con questo convegno si cerca di sviluppare una analisi e una riflessione di tipo culturale attraverso un confronto e un incontro tra diverse esperienze cooperative.
Intervengono Daniel Coté, professore di Economia all'Hec Montreal management school, Canada, studioso di economia dell'impresa cooperativa, in particolare nel settore del credito; Mikel Lezamiz, responsabile della diffusione cooperativa di Mondragón Corporación Cooperativa, Spagna, gruppo cooperativo multinazionale di lavoro e di consumo, con oltre 40 mila soci lavoratori; Giulio Sapelli, docente di storia economica e di analisi culturale dei processi organizzativi - Università degli Studi di Milano.
Modera Carlo Borzaga professore ordinario di Politica economica - Università di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni