Home | Golf | Golf vicini al Trentino | Si è conclusa la 28ª edizione del Circuito «Dolomiti Golf Cup»

Si è conclusa la 28ª edizione del Circuito «Dolomiti Golf Cup»

Vincono Aleardo Masè (lordo) di Rendena e Nicola Giovannelli (1ª netto) di Folgaria, Francesco Bordin (2ª) di Colli Berici e Corrado Tiozzo (3ª) di Albarella

image

>
Il Circuito Dolomiti Golf Cup 2019 si è articolato in 17 tappe da aprile a settembre nei golf del Trentino, Sudtirolo, Veneto, Lombardia, Liguria e anche a Sobienie golf nella regione di Varsavia in Polonia, facendo conoscere le Dolomiti attraverso il patrocinio della Fondazione Dolomiti-UNESCO, del Coni, della Federazione Italiana Golf e della Pro Loco Monte Bondone.
Al Circuito 2019 hanno giocato in sei mesi più di 1.500 golfisti e in questi 28 anni hanno partecipato più di 37 mila golfisti in 396 tappe tenutesi in 11 regioni.
Sabato 28 settembre si è tenuta la Finale del Circuito al Golf Cup al Golf Club Verona con un tempo ottimo, con 90 golfisti in gara, sulla lunghezza di 18 buche, tre categorie, formula Stableford.
 

Ada Debernardi.
 
Bravi i nostri golfisti trentini che si sono distinti portando a casa ottimi risultati, in particolare le due migliori posizioni: Aleardo Masè del golf Rendena con 30 punti ha vinto il Circuito Dolomiti Golf Cup 2019, aggiudicandosi il 1° Lordo (l’anno scorso si era piazzato 2° Netto), assieme a Nicola Giovannelli di Folgaria che con 34 punti ha conquistato il 1° Netto di 1ª Categoria e anche il Driving contest alla buca 13.
Renato Meneghello del golf Tesino si è aggiudicato il 2° Netto con 30 punti mentre Alessandro Giardelli del golf Val Paradiso ha vinto il 3° Netto con 2 punti in meno.
Francesco Bordin del golf Colli Berici ha vinto il 1° netto di 2ª categoria con 34 punti superando di tre punti il 2° classificato Erich Friedrich Leopold del golf Rovereto, mentre Luciano Collini del golf Rendena con 27 punti ha conquistato il 3° posto.
 

 
Corrado Tiozzo del golf Albarella si è aggiudicato con 35 punti il 1° Netto di 3ª Categoria, superando di cinque punti la 2ª classificata Maria Grazia Rovertoni del golf Laghi, mentre Sergio Busato del golf Crema con un punto in meno ha vinto il 3° Netto.
Altre due golfiste le vincitrici dei premi speciali Lady e Senior, rispettivamente ad appannaggio di Gabriella Campagna del Golf Lana con 26 punti e di Ada Bebernardi del golf Panorama con 2 punti in meno. Mentre il Supermaster lo ha vinto Enzo Ricci di Zoate replicando il risultato dell’anno scorso.
Hanno fatto gli onori di casa Alberto Lina Ad di Artupia Art for You, Sergio Costa organizzatore del Circuito e a Stefano Galli direttore del Golf Verona cui va un plauso per l’ottima organizzazione.
 

Marco Trabucchi.
 
Tutti i premi erano della Menz & Gasser nelle sue confezioni con altre golosità del Trentino e dell’Alto Adige.
Un ringraziamento particolare a chi ha sponsorizzato e sostenuto il Circuito, oltre ad Artupia e Menz & Gasser, la Wall Street English di Trento, l’Adigetto quotidiano on line che ha puntualmente seguito tutto il Circuito e Porsche Green Club con il suo Presidente Marco Trabucchi.
 

Enzo Ricci.
 
  FOGLIO DI PREMIAZIONE 
1° LORDO: ALEARDO MASÈ – 30 Punti (Rendena)
 
PRIMA CATEGORIA
1° NETTO: NICOLA GIOVANNELLI – 34 Punti (Folgaria)
2° NETTO: RENATO MENEGHELLO – 30 Punti (Tesino)
3° NETTO: ALESSANDRO GIARDELLI – 28 Punti (Val Paradiso)
 
SECONDA CATEGORIA
1° NETTO: FRANCESCO BORDIN – 34 Punti (Colli Berici)
2° NETTO: ERICH F. LEOPOLD – 31 Punti (Rovereto)
3° NETTO: LUCIANO COLLINI – 27 Punti (Rendena)
 
TERZA CATEGORIA
1° NETTO: CORRADO TIOZZO – 35 Punti (Albarella)
2° NETTO: MARIA GRAZIA ROVERTONI – 30 Punti (Laghi)
3° NETTO: SERGIO BUSATO – 29 Punti (Crema)
 

Marco Trabucchi.
 
PREMI SPECIALI
1ª LADY: GABRIELLA CAMPAGNA – 26 Punti (Lana)
1° SENIOR: ADA DEBERNARDI – 24 Punti (Panorama)
1° SUPER MASTER: ENZO RICCI – 22 Punti (Zoate)
1° Porsche Finalisti: SERGIO COSTA – 24 Punti (Verona)
1° Porsche Special Guest: ANTONIO BUSSINI – 33 Punti (Zoate)
2° Porsche Special Guest: MARCO TRABUCCHI – 24 Punti (Tolcinasco)

Nearest to the Pin maschile buca 7: Denis Bovo – m. 14,77 (Le Vigne)
Nearest to the Pin femminile buca 7: Gabriella Campagna – m.10,46 (Lana)
Driving maschi buca 13: NICOLA GIOVANNELLI (Folgaria)
Driving femmine buca 13: MARINA GRASSI (Break Point)
 
Gerlinde Daub.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni