Home | Golf | Campionati Golf 2018 | Golf – Italian Challenge Open: il grande golf al Cg Is Molas

Golf – Italian Challenge Open: il grande golf al Cg Is Molas

Il torneo in calendario nel Challenge Tour e nell’Italian Pro Tour Banca Generali Private si disputerà dal 12 al 15 luglio e sarà anticipato domani dalla Pro Am


Joel Sjoholm vincitore nel 2017.
 
Il Challenge Tour europeo ritorna in Sardegna per Italian Challenge Open presented by Cashback World (12-15 luglio), in calendario anche nell’Italian Pro Tour Banca Generali Private. L’evento, in programma sul percorso del Circolo Golf Is Molas.
A Pula (CA), sarà anticipato domani, mercoledì 11 luglio, dalla tradizionale Pro-Am.
Al torneo prenderanno parte i migliori esponenti del secondo circuito continentale, talenti emergenti pronti a spiccare il volo verso l’European Tour.
 
 La Pro Am 
Alla Pro Am dell’Italian Challenge Open presented by Cashback World partecipano 25 squadre composte da un professionista e da tre dilettanti. Si gioca sulla distanza di 18 buche con formula “Tour Scramble - net aggregate team score in relation to par” and “Use your pro”. Partenza shotgun (ossia tutte le compagini insieme dai diversi tee del percorso) alle ore 14. A guidare i vari team alcuni professionisti che, pur impegnati a prendere confidenza con il tracciato, non mancheranno certo di dare un saggio delle loro qualità.
 
Ci saranno l’inglese Ben Stow, reduce dal successo di domenica scorsa nel Prague Golf Challenge, e altri vincitori stagionali quali lo svedese Oscar Lengden, il finlandese Kim Koivu, l’australiano Dimitrios Papadatos, lo scozzese Liam Johnston, il gallese Stuart Manley, il coreano Minkyu Kim, il danese Joachim B. Hansen (due titoli) e il tedesco Marcel Schneider. In campo anche lo svedese Joel Sjoholm, che poi difenderà il titolo nel torneo, e alcuni azzurri tra i quali ricordiamo Alessandro Tadini, Filippo Bergamaschi, Francesco Laporta, Enrico Di Nitto, Federico Maccario e Guido Migliozzi.
 
 Un torneo di alto livello 
L’Italian Challenge Open presented by Cashback World promette spettacolo tecnico e agonistico per la presenza, tra i 156 partecipanti, di undici giocatori tra i primi 15 della Road To Ras Al Khaimah, ossia l’ordine di merito tra i quali i già citati Joachim B. Hansen, leader, e Stuart Manley, numero tre, insieme al finlandese Kalle Samooja, numero quattro. Inoltre vi saranno ben dieci dei dodici vincitori stagionali, ulteriore garanzia di qualità a ogni livello. Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche. Il taglio dopo 36 lascerà in gara i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto, dilettanti compresi. Il montepremi è di 300.000 euro con prima moneta di 48.000 euro.
 
 Ingresso libero per il pubblico 
Per tutta la durata della manifestazione, Pro Am compresa, l’ingresso per il pubblico sarà libero.

 Il percorso 
Inaugurato nel 1975, il Circolo Golf Is Molas ha già ospitato quattro edizioni dell’Open d’Italia (1976, 1982, 2000, 2001).
La struttura dispone di un tracciato di 27 buche che si estende per 120 ettari immerso nella suggestiva area archeologica di Nora per esaltare lo scenario della macchia mediterranea con diversi canali, tre laghi, parchi naturali e la foresta di lecci più estesa e antica del continente europeo.
Caratteristiche ambientali che nel 2016 hanno portato all’assegnazione al CG Is Molas del premio «Impegnati nel Verde» per la Biodiversità.
Un riconoscimento da parte della Federazione Italiana Golf che sottolinea l’importante lavoro svolto per la valorizzazione e la salvaguardia delle specie di flora e fauna autoctone e che dimostra come anche i percorsi di golf possano avere un ruolo concreto nella protezione della natura.
 
 Gli sponsor 
L’Italian Pro Tour ha il supporto del title sponsor Banca Generali Private; del main sponsor BMW; degli Official Sponsor Casa Vinicola Errico, Cashback World.
Official Supplier: Kappa, Frecciarossa, WindTre, Corriere dello Sport, Tuttosport, Il Giornale.
Title sponsor del torneo: Cashback World.
Official Advisor: Infront.
 
 Charity partner 
Il charity partner dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private è per il 2018 la Fondazione Tommasino Bacciotti per lo studio, la cura, l'assistenza e l'informazione sui tumori cerebrali infantili.
 
 Italian Pro Tour Banca Generali Private 
Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022 – con la collaborazione di Infront Sport & Media, Official Advisor della FIG – la stagione dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, il circuito delle gare nazionali e internazionali della FIG, è caratterizzata da sette tornei.
L’Italian Challenge Open presented by Cashback World sarà il quarto di un percorso che, dopo aver toccato in precedenza l’Emilia Romagna (Campionato Nazionale Open), il Friuli (Senior Italian Open by Villaverde H&R) e la Lombardia (Memorial Giorgio Bordoni by AON), ora farà tappa in Sardegna e successivamente in Piemonte, Valle d’Aosta e Abruzzo, dimostrando come il cammino del golf italiano verso la Ryder Cup 2022 coinvolgerà tutta la nazione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone