Home | Golf | Campionati golf 2019 | Golf – Europei a Squadre: Ladies e Girls Azzurre bronzo

Golf – Europei a Squadre: Ladies e Girls Azzurre bronzo

I Boys al settimo posto e gli Amateur disputeranno l’Europeo di categoria nel 2020

Due medaglie di bronzo per l’Italia, conquistate dalle formazioni Ladies e Girls, che hanno sconfitto entrambe la Germania, nel doppio confronto sul percorso dell’Is Molas GR e in Spagna, in un Campionato Europeo a squadre in cui ancora una volta i team italiani si sono fatti onore.
Le Ladies hanno migliorato il quarto posto del 2018 e le Girls sono salite sul podio per il sesto anno consecutivo con lo straordinario bottino di due ori, tre agenti e un bronzo.
Si sono fatti valere anche gli Amateur che nella Division II hanno ottenuto il pass per disputare l’anno prossimo l’Europeo, mentre i Boys hanno battuto la Svizzera e hanno chiuso al settimo posto.
La Svezia ha conquistato due titoli (Ladies e Amateur), uno la Francia (Boys) e la Danimarca (Girls).
 
 Ladies: dominio sulla Germania 
Le Ladies hanno sconfitto seccamente la Germania (5-2) e hanno ottenuto una meritatissima medaglia di bronzo nell’European Ladies Team Championship, che ha avuto luogo sul percorso dell’Is Molas Golf Resort (par 72), a Santa Margherita di Pula (CA), organizzato dalla Federazione Italiana Golf in collaborazione con l’European Golf Association (EGA) e con il circolo ospitante.
La Svezia ha confermato il titolo conquistato lo scorso anno non lasciando scampo in finale alla Spagna (5-2), mentre l’Inghilterra è terminata quinta (3-2 sulla Scozia) e l’Irlanda settima (3-2 sulla Danimarca).
 
 Le azzurre hanno chiuso il foursome in pareggio 
Al punto ottenuto da Alessandra Fanali/Anna Zanusso (2/1 su Sophie Hausmann/Leonie Harm) le avversarie hanno replicato con Sarina Schmidt/Aline Krauter (2/1 su Alessia Nobilio/Letizia Bagnoli).
Netta la superiorità nei singoli con i successi decisivi di Letizia Bagnoli (3/2 su Sophia Zeeb), Alessia Nobilio (4/3 su Sarina Schmidt) e di Angelica Moresco (2/1 su Polly Mack).
A punteggio acquisito è stata decretata la parità tra Alessandra Fanali e Leonie Harm e tra Anna Zanusso e Sophie Hausmann.
Nel loro cammino le azzurre, vincitrici della qualifica su 36 buche medal, hanno poi sconfitto l’Irlanda (4-3) e sono state superate dalla Spagna (4-3) in semifinale.
 
Hanno accompagnato il team italiano Anna Roscio (capitana), Roberto Zappa (team advisor), Stefano Soffietti (allenatore) e Luciano Bonici (fisioterapista).
 
 Girls, sesto podio in sei anni 
Le Girls azzurre hanno travolto la Germania (5,5-1,5) nella finale per il terzo posto e hanno ottenuto un meritatissimo bronzo salendo per il sesto anno consecutivo sul podio, dopo aver disputato cinque finali di fila con due ori (2016-2018) e tre argenti, un fiore all’occhiello che nessuno potrà togliere alle azzurre.
Nell’European Girls Team Championship svoltosi sul difficile percorso del Parador de El Saler Golf (par 72), nei pressi di Valencia sorpresa finale con il successo della Danimarca (4-3) sulla Spagna, che giocava in casa, Quinto posto all’Olanda (3-2) sulla Repubblica Ceca) e settimo alla Svezia (3.5-1.5 sull’Inghilterra).
 
Le azzurre hanno posto l’ipoteca sul bronzo con il 2-0 nei doppi per i punti siglati da Caterina Don/Virginia Bossi dopo un complicato match con Paula Schulz-Hanssen-Paula Kirner chiuso alla 21ª buca la terza supplementare, e da Emilie Alba Paltrinieri/Benedetta Moresco (3/1 su Celina Sattelkau/Anni Eisenhut).
Non c’è poi stata partita nei singoli e quando Benedetta Moresco (2/1 su Paula Schulz-Hanssen) e Caterina Don (2/1 su Paula Kirner) hanno reso l’Italia irraggiungibile, è stata decretata la parità per gli altri match, dove praticamente le azzurre erano tutte avanti.
Quindi pareggio tra Virginia Bossi e Anni Eisenhut, tra Carolina Melgrati e Celina Sattelkau e tra Emilie Alba Paltrinieri e Sophie Witt.
In precedenza l’Italia, prima nella qualificazione su 36 buche medal, aveva messo nei match fuori gioco l’Olanda (5,5-1,5) e poi aveva lasciato il passo alla Spagna (4-3).
 
Con le azzurre Stefano Sardi (capitano), Enrico Trentin (team advisor) e Alex Senoner (allenatore).
 
 I Boys al settimo posto 
L’Italia si è classificata al settimo posto superando per 3-2 la Svizzera nell’European Boys Team Championship, disputato sul percorso del Golf de Chantilly (par 71), a Vineuil-Saint-Firmin in Francia.

Il titolo è stato appannaggio della Francia (5-2 sulla Germania), mentre il terzo posto è andato alla Svezia (4-3 sull’Irlanda) e il quinto all’Inghilterra (3,5-1,5 sulla Spagna).
L’Italia ha conquistato il prezioso punto del doppio con Matteo Cristoni/Sebastiano Frau (alla 19ª su Loic Naas/Mick Bernet) che è stato determinante. Infatti c’è stato equilibrio nei singoli, con i punti italiani di Pietro Bovari (5/3 su Selim Hediger), che si è imposto nei tre incontri individuali disputati, e di Lucas Nicolas Fallotico (5/4 su Florian Huerlimann) che hanno reso ininfluenti quelli elvetici di Nicola Gerhardsen (2/1 su Alessio Battista) e di Loic Ettlin (8/7 su Dylan De Prosperis).
Gli azzurri, ammessi al primo girone con il settimo posto in qualifica, hanno poi perso con la Germania (4-3 dopo due buche di spareggio) e con l’Inghilterra (3.5-1,5) prima di avere ragione degli elvetici.
 
Con il team italiano Giovanni Bartoli (capitano), Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo (allenatori) e Cristiano Cambi (fisioterapista).
 
 Amateur: gli azzurri all’Europeo 2020 
Il maltempo ha impedito la conclusione dell’European Amateur Team Championship Division II, sul percorso del Toya G&CC (par 72) di Wroclaw, in Polonia, dove sono stati sospesi gli incontri match play dell’ultima giornata quando Svizzera-Italia e Portogallo-Estonia erano in parità (1-1) dopo i doppi.
Con il successo nella giornata precedente sia la Svizzera (6-1 sull’Estonia) sia gli azzurri (5,5-1,5) sul Portogallo si erano già assicurati l’accesso all’Europeo 2020, mentre il terzo posto è stato assegnato al Portogallo per la miglior posizione nella qualificazione medal rispetto all’Estonia.
Per la cronaca nei due doppi Riccardo Bregoli/Andrea Romano hanno battuto Robert Foley/Loris Schuepbach (3/2) e Stefano Mazzoli/Giovanni Manzoni hanno ceduto con Alessandro Noseda/Leonardo Bono (3/2).
 
Hanno assistito la squadra Alberto Binaghi (team advisor), Alessandro Bandini (allenatore), Giacomo Fortini (capitano) e Massimo Messina (fisioterapista).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone