Home | Golf | Campionati golf 2019 | Golf – 76° Open d’Italia: con la Rolex Pro Am si apre lo show

Golf – 76° Open d’Italia: con la Rolex Pro Am si apre lo show

In campo anche Andrea Pirlo e Claudio Amendola – I talenti Under 14 del Team Lazio e del Team Italia si sfidano nella «The 3rd Junior Road to The 2022 Ryder Cup»

Il 76° Open d’Italia, l’edizione dei record, punta di diamante del Progetto Ryder Cup 2022 della Federazione Italiana Golf, in programma sul percorso dell’Olgiata Golf Club da giovedì 10 ottobre a domenica 13, sarà anticipato domani, mercoledì 9, dalla Rolex Pro Am, che farà da prologo al quinto torneo stagionale delle Rolex Series dell’European Tour con in palio 7 milioni di dollari, montepremi che manterrà fino al 2027.
 
 Rolex Pro Am 
La tradizionale Pro Am di apertura consentirà di vedere all’opera in anteprima alcuni dei campioni che poi saranno protagonisti dell’Open. Alla guida di alcuni dei 26 team vi saranno Justin Rose, numero cinque mondiale, Francesco Molinari, numero 11, Paul Casey, Ian Poulter, Danny Willett e gli altri azzurri Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato Paratore, Guido Migliozzi e Nino Bertasio.
Si gioca sulla distanza di 18 buche con formula Tour Scramble & Use Your Pro. Partenza shotgun (ossia tutte le squadre insieme dai vari tee del tracciato) alle ore 13.

Il golf per tutti. 
A testimonianza di come il golf sia uno sport inclusivo e aggregante vi sarà un team di giocatori diversamente abili, Tommaso Perrino, Edoardo Biagi e Riccardo Bianciardi, guidato da Shane Lowry, vincitore dell’Open Championship.
Sport e spettacolo 
Tra i personaggi appassionati di golf la presenza degli ex calciatori Andrea Pirlo e Simone Pepe e dell’attore Claudio Amendola.
 
 The 3rd Junior Road to the 2022 Ryder Cup 
Nella giornata si respirerà anche aria di Ryder Cup. Infatti si svolgerà per il terzo anno consecutivo la «The 3rd Junior Road to the 2022 Ryder Cup», un incontro tra i migliori talenti del golf azzurro con l’obiettivo di coinvolgere sempre di più i ragazzi nel cammino verso Roma 2022, ricreando il clima e l’atmosfera della sfida tra Usa ed Europa.
Da una parte il Team Italia, dall’altra il Team Lazio con cerimonia d’apertura alle ore 9. Per sottolineare il carattere aggregante del golf sarà in gara Vittorio Cascino, giovane con disabilità.

Il Team Italia.
Reduce dall’exploit 2018 al Gardagolf di Soiano del Lago (11-7 contro il Team Lombardia), il Team Italia sarà guidato da Alessia Nobilio che potrà contare sull’apporto del vicecapitano Ettore Ghinelli.
Scenderanno in campo gli Under 12 Giovanni Binaghi, Bruno Frontero, Edoardo Spluga, Federico Randazzo e Ginevra Coppa e gli Under 14 Marco Florioli, Riccardo Tosi, Luca Memeo, Paris Appendino e Lorena Rossettin. Wild card al citato Vittorio Cascino ed Ernesto Gnoli Artioli.

Il Team Lazio.
Alla ricerca del colpo grosso il Team Lazio del capitano Dylan De Prosperis e del vice Gianluca Baldasso, sarà rappresentato dagli Under 12 Francesco Petrangeli, Francesco Angelini, Alessandro Ciuffoletti, Michele Rosiello e Matilde Andreozzi e dagli Under 14 Filippo Ciuffoletti, Lorenzo Lombardozzi, Alessio Scaramastra, Francesca Fiorellini e Federica Rossi.
Wild card: Giulia Foresta e Leonardo Iacovitti.
 
 Da giovedì via al torneo 
In campo tanti campioni per il ritorno dell’Open nella capitale, dove rimarrà almeno fino al 2021, con numeri da primato: dieci campioni Major, 96 vincitori di almeno un evento sul massimo circuito continentale, 28 tra i primi 100 classificati nel ranking mondiale, sei past winner e 26 giocatori che hanno disputato la Ryder Cup, compresi sei che hanno contribuito al trionfo europeo di Parigi 2018: Francesco Molinari, vero trascinatore della squadra, Justin Rose, Ian Poulter, Tyrrell Hatton, Paul Casey e Alex Noren. E non mancheranno neanche Thomas Bjorn, capitano vincente del Team Europe, e Padraig Harrington che lo guiderà nel 2020 nel Wisconsin.
Le partenze del primo giro.
Nella giornata iniziale di gara prima partenza alle ore 7.30 e ultima alle ore 13.50 con conclusione prevista per le ore 18.30 circa.
C’è già attesa per Francesco Molinari che prenderà il via alle ore 8.30 dalla buca 10 insieme a Shane Lowry e a Matt Wallace.
Dal tee della buca 1 cominceranno alle ore 12,50 Paul Casey, Alex Noren e Bernd Wiesberger e alle ore 13 Justin Rose, Andrea Pavan e Danny Willett,
 
 Triplice esposizione televisiva 
Sarà un Open d’Italia da vivere dalla prima all’ultima buca con Rai Sport, Sky Sport e GOLFTV che trasmetteranno la 76ª edizione del torneo.
Una copertura senza precedenti grazie all’accordo raggiunto da Infront - official advisor della FIG - con tre diversi broadcaster.
Gli orari.
RAI Sport+HD - Giovedì 10 ottobre, dalle ore 23 alle ore 24; venerdì 11, dalle ore 22.30 alle ore 24; sabato 12 notte, dalle ore 0.20 alle ore 1.20; domenica 13, diretta dalle ore 12 alle ore 17.
SKY - Dirette su Sky Sport Uno. Giovedì 10 e venerdì 11, dalle ore 10 alle ore 18; sabato 12, dalle ore 12.30 alle ore 17.30; domenica 13, dalle ore 12 alle ore 17. Le dirette saranno precedute e seguite da Studio Golf, della durata di 15 minuti, su Sky Sport Uno e Sky Sport 24.
GOLFTV, diretta streaming. Giovedì 10 ottobre e venerdì 11, dalle ore 10 alle ore 18; sabato 12, dalle ore 12.30 alle ore 17.30; domenica 13, dalle ore 12 alle ore 17. Visione gratuita nelle prime tre giornate e pagamento nella quarta.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni