Home | Interno | Il saluto di Starpool ad Ardelio Turri

Il saluto di Starpool ad Ardelio Turri

È scomparso ieri 25 agosto, all’età di 82 anni, Ardelio Turri, fondatore dell’azienda trentina specializzata in progetti e prodotti per il wellness

Aveva dato vita a Starpool nel 1975, condividendo ogni passo del nuovo progetto con la moglie Luciana.
Si è spento ieri 25 agosto, all’età di 82 anni, Ardelio Turri, un precursore e un innovatore del settore del benessere in Italia.
La famiglia e tutti i dipendenti lo ricordano con affetto e gratitudine.
Sotto la sua guida la piccola azienda di famiglia si è trasformata nel tempo in una realtà dal respiro internazionale.
 
Oggi Starpool è ambasciatrice in Italia e all’estero di un concetto di benessere che resta radicato tra i boschi e le montagne del Trentino e della Val di Fiemme.
Decisa a restare in quello stesso territorio in cui offre lavoro a oltre 100 dipendenti e collaboratori.
Nel 2002 Ardelio Turri aveva lasciato le redini dell’azienda al terzogenito Riccardo, che oggi segue con passione e determinazione il percorso paterno.
I funerali si terranno domani, giovedì 27 agosto, alle ore 14.30 nella Chiesa Parrocchiale di Ronzone.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande