Home | Interno | Investor Day, l'interesse delle imprese alla ricerca di capitali

Investor Day, l'interesse delle imprese alla ricerca di capitali

L’iniziativa di Trentino Sviluppo ha visto il match finale tra startup e PMI finaliste a caccia di finanziatori privati

image

 >
Dalla musica alla salute, passando per lo sci alpino e il mondo dei viaggi, ma con un unico comune denominatore: quello dell’innovazione tecnologica.
Sono questi gli ambiti delle quattro aziende finaliste alla prima edizione dell’Investor Day, iniziativa promossa da Trentino Sviluppo in collaborazione con Doorway e con la sponsorizzazione ufficiale di UniCredit.
Nella cornice di Riva del Garda – Fierecongressi e in diretta streaming on-line, le quattro selezionate tra startup e piccole medie imprese trentine, hanno avuto l’occasione di presentarsi a possibili investitori da tutta Italia.
«Il Trentino è una terra di opportunità e il compito del pubblico è proprio quello di creare le condizioni, il contesto, dentro il quale queste opportunità si possano cogliere e concretizzare nel migliore dei modi», ha sottolineato il presidente di Trentino Sviluppo Anzelini aprendo l’evento.

Sono state 250 le iscrizioni al primo Investor Day del Trentino: numeri importanti che rappresentano il forte interesse da parte di un pubblico selezionato costituito da investitori privati e pubblici, business angels, fondi, banche e imprese. E nonostante le recenti normative subentrate per prevenire il contagio da Covid 19, tutto si è svolto per il meglio on line in diretta streaming.
L’Investor Day è un evento di attrazione di capitali, che assume ancora più importanza in questo delicato momento storico, e che giunge al termine di un percorso strutturato.
Infatti, tra tutte le 27 application pervenute sono state scelte quattro imprese trentine appartenenti a settori diversi tra loro, che sono state formate per sei settimane con l’aiuto di consulenti d’eccellenza, così da essere pronte a presentarsi agli investitori durante l’evento finale e convincerli in soli 8 minuti riguardo la potenzialità delle proprie idee.

Sergio Anzelini, presidente di Trentino Sviluppo, nel suo intervento ha spiegato che «l’iniziativa rientra tra gli strumenti e modalità nuove per raggiungere l’obiettivo di garantire alle aziende in fase di startup e alle piccole e medie imprese, il carburante necessario per compiere questo importante passo: ovvero le risorse finanziarie, certo, ma anche le conoscenze tecnologiche, di business e il network di contatti di valore che business angels, venture capital e altri professionisti del settore portano in dote. In questo, Trentino Sviluppo ha capacità di seguire le aziende, da quelle più piccole a quelle più strutturate, cercando di supportarle in tutte le loro esigenze».
E come battere dunque la concorrenza «a suon di pitch»? «Il mio consiglio – ha concluso Anzelini - è quello di parlare con il cuore e presentarsi con le idee ben chiare su quale fetta di mercato ci si vuole posizionare, e in fase avanzata nello sviluppo di prodotto».
 
«L’Investor Day, infatti, nasce all’interno dell’attività di finanza per l’impresa di Trentino Sviluppo, un servizio a supporto di tutte le imprese del territorio che ha preso il via quattro anni fa con l’idea di attrarre investimenti e capitali, stimolando nel 2016 la nascita del Club Trentino degli Investitori. La call per l’Investor Day è stata aperta a giugno per tutte le imprese trentine in cerca di equity. Tra gli obiettivi quello di scovare nuove iniziative imprenditoriali e dare la possibilità anche alle PMI e non solo alle start up di incontrare gli investitori.»
Andando oltre l’evento di matching, grazie alla partnership con Doorway, è stata creata anche una vetrina dedicata alle imprese, un luogo virtuale di incontro tra gli investitori, per poter avere informazioni, manifestare il proprio interesse e avere supporto all’investimento.
Antonella Grassigli, amministratore delegato di Doorway, ne ha spiegato il funzionamento «Si tratta di una piattaforma di equity investing online autorizzata da Consob, che vede già oltre 600 investitori qualificati, che possono sottoscrivere quote di capitale sociale in start up e pmi innovative potendo disporre di tutte le informazioni necessarie per valutare - ha detto - Ad oggi esiste anche una sezione dedicata al Trentino, una vetrina dove tutti gli investitori possono manifestare il loro interesse verso aziende selezionate e validate che appartengono al nostro territorio.»
 
Passando alla fase di matching, le finaliste che hanno dato il meglio cercando di convincere gli investitori abbracciano quattro ambiti molti differenti fra loro: dalla musica, all’ambito della salute, passando per lo sci alpino e il mondo dei viaggi, ma tutte accomunate da un prodotto innovativo e tecnologico, già in fase avanzata sul mercato.
- Brots, è un’applicazione permette di scoprire nuovi brani attraverso una preview di 30 secondi, valutare con uno swipe artisti emergenti e conoscere persone in base ai propri gusti musicali.  
- Medicaltech, PMI insediata in Polo Meccatronica, l’incubatore di Trentino Sviluppo, mette a disposizione di operatori sanitari, pubblici e privati, soluzioni integrate di telemedicina in ambito cardiologico.
- Motorialab, attraverso la gestione dei dati sviluppa strumenti digitali che aiutano a migliorare la sicurezza e l'esperienza di chi pratica sport outdoor in montagna, nel caso specifico un prodotto di intelligenza artificiale (dati e statistiche) per sviluppare assicurazioni dedicate al mondo dello sci alpino. Una sorta di «data scientist» a servizio dei nuovi progetti delle assicurazioni.
 
- Smartpricing è un revenue management system che permette a hotel, strutture e catene alberghiere di incrementare il loro fatturato.
Un sistema intelligente e redditizio per stabilire il prezzo degli alberghi, attraverso algoritmi basati su machine learning.
Oltre ai finalisti, all’Investor Day si sono presentati tramite video una interessante startup trentina Wimonitor che opera nel settore «social impact» e altre cinque realtà che hanno partecipato a UniCredit Start Lab, l'iniziativa di UniCredit nata per sostenere concretamente i giovani imprenditori, l'innovazione e le nuove tecnologie.
A tal proposito Romano Negrisoli, Area Manager - Area Corporate Trentino Alto Adige presso UniCredit – ha confermato che già da tempo è stato attivato un processo di digitalizzazione, tanto più importante in questi tempi, che è sfociato in un programma di accelerazione per dare forza alle idee imprenditoriali dei giovani.
- Antonio Bassi, Territorial Development Manager Region Nord Est UniCredit, ha aggiunto che «per innovare è sempre più strategico affidarsi alla visione delle idee “giovani” e tecnologiche».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni