Home | Interno | Autostrada del Brennero, i Soci approvano il bilancio 2020

Autostrada del Brennero, i Soci approvano il bilancio 2020

Nell'anno peggiore della vita aziendale, l'utile è stato «solo» di 20,3 milioni di euro. Deliberati all’unanimità 15,3 milioni di dividendi

L’Assemblea dei Soci di Autostrada del Brennero ha approvato questa mattina il bilancio 2020 così come proposto dal Consiglio di Amministrazione della Società, che lo aveva deliberato lo scorso 21 maggio.
Anche in considerazione dell’assenza di debiti da parte della Società e del rilevante stock di disponibilità liquide, i Soci hanno approvato all’unanimità la distribuzione di dividendi per 10 euro ad azione, per un totale di 15,3 milioni di euro su 20,27 milioni di utile, risultato straordinario considerato l’inaudito calo del traffico registrato in quello che sarà tristemente ricordato come l’anno del Covid.
 
Nel mese di aprile 2020 fu toccato il punto più basso, con una riduzione complessiva del traffico sull’arteria dell’80%. Al passo del Brennero si passò da una media di 30.000 transiti agli appena 41 transiti del 12 aprile.
Nel resto dell’anno, l’andamento del traffico è letteralmente conciso con il miglioramento della situazione pandemica durante l’estate per poi riprecipitare a dicembre a quota -50%.
Complessivamente, si è passati dai 5,07 miliardi di km percorsi nel 2019 ai 3,62 miliardi di km del 2020, con una riduzione di 95,5 milioni di euro del valore della produzione, scesa a 305,84 milioni.
 
L’Ebitda si è assestato a 92,49 milioni (30,24% del valore della produzione), l’Ebit a 15,19 milioni. Nonostante l’imprevedibile scenario prodotto dalla pandemia, Autostrada del Brennero è riuscita a rivoluzionare tempestivamente la propria organizzazione operativa della A22 in modo da garantire una gestione performante del servizio tutelando al tempo stesso la salute di clienti e collaboratori.
 
A fronte della crisi in atto e delle perduranti incertezze in materia di concessione, la Società ha continuato ad investire in manutenzioni e ammodernamento dell’infrastruttura.
Nel corso del 2020, sono stati infatti stanziati per nuovi investimenti 13,3 milioni di euro. I valori più consistenti hanno riguardato la terza corsia, il resto è stato impiegato per sovrappassi, barriere antirumore e innovazioni gestionali di vario genere.
Le spese per le manutenzioni, pari a 59,6 milioni, hanno segnato un incremento del 25,7%.
La Società ha, infatti, approfittato del calo del traffico per accelerare interventi che, in presenza di traffico intenso, avrebbero prodotto maggiori turbative.
 
Da segnalare, una progressiva ripresa del traffico nel corso del 2021. L’ultimo mese di cui si hanno dati completi – maggio - ha sì chiuso a -15,25% rispetto al maggio 2019, ma ha segnato un +122,53% rispetto al maggio 2020.
Grande attenzione, da parte dell’Assemblea, anche al futuro del trasporto su rotaia - che vede il Gruppo operativo attraverso le Società STR Spa e Lokomotion Gmbh, - comparto dove sono allo studio riorganizzazioni e acquisizioni, alla luce degli scenari di crescita del settore, della volontà della Capogruppo di procedere speditamente lungo la strada della transizione ecologica e, non ultimo, alla luce di quanto pianificato dal Governo nel PNRR (Mission 2 e 3).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande