Home | Interno | Dolomiti Energia Trentino domani scende in campo a Brindisi

Dolomiti Energia Trentino domani scende in campo a Brindisi

Anticipo dell’8° turno di campionato, palla alle 20.00. Diretta Eurosport 1 e Discovery+

image

Coach Lele Molin.
 
I bianconeri senza Jordan Caroline (out per le conseguenze di un forte colpo al viso rimediato contro il Metropolitans) cercano l’impresa sul campo della seconda forza della Serie A, reduce da sei vittorie consecutive in campionato.
 
Palla a due domani alle 20.00, diretta Eurosport 1 e Discovery+
Happy Casa Brindisi (6-1) vs. Dolomiti Energia Trentino (4-3)
8ª giornata LBA Serie A UnipolSai | PalaPentassuglia, Brindisi
Sabato 13 novembre 2021 | ore 20.00 | Eurosport 1, Discovery+, Eurosport Player
 
 Possibili quintetti  
Brindisi: G – Josh Perkins, G – Riccardo Visconti, F – Raphael Gaspardo, F – Nathan Adrian, C – Nick Perkins
Trento: G – Diego Flaccadori, G – Wesley Saunders, F – Cameron Reynolds, F – Andrea Mezzanotte, C – Johnathan Williams
 
 Si viaggia, per cambiare  
È una settimana di lunghe trasferte, la prima con doppio trasferimento aereo della stagione: dopo Parigi, è la volta di Brindisi, dove domani sera la Dolomiti Energia Trentino scenderà in campo nell'anticipo dell'ottavo turno di campionato di Serie A LBA UnipolSai.
Dopo il brillante successo su Brescia che ha aggiornato il bilancio di Trento a 4 vittorie e 3 sconfitte in Serie A, capitan Forray e compagni cercano l'impresa sul campo della seconda forza del campionato, la scatenata Happy Casa di coach Frank Vitucci reduce da sei successi consecutivi in regular season.
 
Non arrivano intanto buone notizie dall'infermeria bianconera, visto che coach Lele Molin a Brindisi dovrà fare a meno di Jordan Caroline, che non si è unito al gruppo in partenza per la Puglia a causa delle conseguenze di un forte colpo al viso rimediato nella partita di martedì contro il Metropolitans. Ci saranno invece gli acciaccati Toto Forray e Diego Flaccadori.
È la terza partita che Trento giocherà senza JC in questa stagione: responsabilità e minuti extra assicurati per Johnathan Williams e Andrea Mezzanotte, che peraltro nelle ultime uscite sono stati tra i più convincenti per impatto fisico e tecnico.
 
 Gaspardo, stagione record  
Della frizzante Brindisi seconda forza del campionato dopo sette turni, Raphael Gaspardo è uno dei volti più rappresentativi: l'ala classe '93 nativo di Bressanone ha già saputo aggiornare il suo massimo in carriera con una prestazione da 29 punti contro Sassari, seguita a qualche settimana di distanza da un'altra performance da 27 punti andata in scena proprio lo scorso weekend sul campo di Varese.

Gaspardo nel match interno contro Sassari ha segnato 29 punti in 28 minuti sul parquet, tirando 4/4 da due e 7/8 da tre, per un brillante 34 di valutazione; a Varese invece il "Gaspardo Show" si è fermato a quota 27 punti, con un perfetto 5/5 da due e un ottimo 5/9 da tre.

Non è un caso che Raphael sia stato inserito nella long list del commissario tecnico Meo Sacchetti per le partite di novembre della Nazionale italiana.
Gaspardo non è l'unico pugliese nella lista Azzurra, anzi: ci sono anche Alessandro Zanelli (7,3 punti e il 52% da tre), Mattia Udom (6,6 punti e 4,7 assist in 18' di gioco) e Riccardo Visconti, autore anche di un canestro della vittoria nella combattutissima sfida con Venezia. Un blocco italiano tosto ed efficiente.
 
 Happy Casa  
La sconfitta alla prima giornata contro Trieste e un ruolino di marcia poco felice in FIBA Champions League (tre partite e altrettante sconfitte nel girone con Hapoel Holon, Cluj e Darussafaka) sono le uniche macchie in un avvio di stagione da urlo per l'Happy Casa Brindisi: i ragazzi di coach Frank Vitucci anche quest'anno sono rapidamente saliti in classifica assestandosi alle spalle della sola Milano dopo sette turni di Serie A.

L'unico americano confermato dalla scorsa stagione, Nick Perkins, è uno dei trascinatori dei biancoblù: 18,9 punti e 8,4 rimbalzi di media sono numeri da potenziale MVP del campionato.

Al suo fianco, la pattuglia straniera dei pugliesi comprende due «cavalli di ritorno» come Wes Clark e Jeremy Chappell, assieme a Nathan Adrian (ala da 13 punti di media) e Josh Perkins, affrontato da Trento lo scorso anno quando giocava al Partizan (12,6 punti e 5,1 assist).
Sarà il confronto numero 14 tra Brindisi e Trento da quando i bianconeri sono in Serie A: 8 vittorie per l'Aquila, 5 per il New Basket fino a questo momento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande