Home | Interno | Protocollo d’Intesa per la prevenzione della criminalità

Protocollo d’Intesa per la prevenzione della criminalità

L’Atto prevede la segnalazione da parte delle banche alle Forze di Polizia di ogni potenziale fattore di rischio per la sicurezza

image

>
Nella mattinata odierna, il Commissario del Governo, Prefetto Gianfranco Bernabei, e il rappresentante dell’Associazione Bancaria Italiana hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa per la prevenzione della criminalità ai danni delle Banche e della clientela.
L’Atto pattizio – siglato dall’A.B.I. anche per conto di complessivi 32 Istituti di credito aventi sede in Trentino – prevede la segnalazione da parte delle banche alle Forze di Polizia di ogni potenziale fattore di rischio per la sicurezza (guasti ai sistemi di sicurezza, movimenti sospetti, aggravamento del rischio dovuto a circostanze contingenti,…), nonché l’impegno da parte delle medesime banche a dotare le proprie dipendenze di una serie di sistemi, tra cui la videoregistrazione ed il dispositivo di custodia valori ad apertura ritardata.
Particolari misure sono previste, inoltre, a protezione degli sportelli automatici - ATM.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande