Home | Interno | VVFF Mezzocorona, 2021: 115 interventi e 1.300 ore di servizio

VVFF Mezzocorona, 2021: 115 interventi e 1.300 ore di servizio

Il grazie del presidente Fugatti: siete portatori di valori positivi per la comunità trentina

Centoquindici interventi, per un totale di 1.300 ore lavorative, oltre agli incontri formativi del venerdì sera.
È stato un 2021 molto impegnativo, quello vissuto dal Corpo dei vigili del fuoco volontari di Mezzocorona - guidato dal comandante Danierle Kaswalder - che in occasione della festa di Santa Barbara ha presentato il bilancio delle attività svolte sul territorio.
All’appuntamento, hanno preso parte anche le autorità locali, con il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, il sindaco di Mezzocorona Mattia Hauser, l’assessore regionale Lorenzo Ossanna e il consigliere provinciale Denis Paoli.
 

 
«Finalmente celebriamo la patrona Santa Barbara dopo lo stop dello scorso anno dovuto alla pandemia. Uno stop che non ha comunque riguardato le attività sul campo, che come sempre sono state condotte con estrema professionalità e competenza.
«Oggi è l’occasione per dire quanto è stato fatto nei momenti più difficili, quando il Covid era un’entità completamente ignota, a partire dalla distribuzione delle mascherine nelle abitazioni, ed esprimere dunque a voi tutti un ringraziamento a nome dei trentini, – sono state le parole del presidente Fugatti. – Quella di oggi è una festa particolarmente sentita dall’intera comunità, oltre che dai volontari, in quanto portatori di valori positivi per la società.»
 

 
Come ha ricordato il comandante Kaswalder, il 2021 è stato un anno molto impegnativo, che si è aperto il 5 gennaio con la partenza della Colonna mobile del Distretto di Mezzolombardo alla volta di Cibiana di Cadore, nel Bellunese, per portare aiuto alla popolazione locale nello sgombero della neve dai tetti e lungo le vie del paese.
L’evento che ha impegnato maggiormente i vigili del fuoco locali è stata la manovra distrettuale dello scorso luglio sul monte di Mezzocorona, alla quale hanno preso parte 14 Corpi con 112 pompieri: è stato simulato un incendio boschivo nella zona di malga Kraun.
Per la realizzazione della manovra, sono state utilizzate 14 motopompe, 3 vasconi e ben 5,2 chilometri di manichette per il trasporto dell’acqua dal monte alla malga.
 

 
Il gruppo degli allievi con gli istruttori ha potuto finalmente riprendere l’attività operativa.
Per la partecipazione alla manovra propedeutica, specialità bronzo, è stato dunque consegnato l’attestato alle ultime figure entrate a far parte del Corpo: Alice Larcher, Giulio Sinisi, Fabrizio Zappini ed Emma Zotta. Le benemerenze assegnate per gli anni di servizio sono state date invece ad Alessio Nardelli (15 anni), Corrado Pellegrini (20) ed Enrico Giovannini (35).
Per la conclusione dell’attività operativa per raggiunti limiti dio età, sono stati consegnati infine gli attestati di benemerenza all’ex comandante Corrado Betta e all’ex vicecomandante Alfredo Endrizzi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande