Home | Interno | Tratte d’accesso BBT da inserire nei piani regolatori

Tratte d’accesso BBT da inserire nei piani regolatori

Tratte d’accesso al BBT nella Bassa Atesina al centro dell’incontro tra Kompatscher, Fugatti e i vertici del BBT

image

>
La Provincia di Bolzano e quella di Trento uniscono le forze per la pianificazione e il finanziamento della via d'accesso della Galleria di Base del Brennero (BBT) tra Bronzolo e Trento. Il presidente della Provincia Arno Kompatscher e il suo omologo trentino Maurizio Fugatti hanno incontrato i membri del consiglio di sorveglianza del BBT Martin Ausserdorfer e Raffaele De Col.
 
 Avanti con la pianificazione delle tratte d’accesso 
«Ora vediamo un'opportunità per RFI di affrontare anche la pianificazione in Bassa Atesina, soprattutto perché stanno per iniziare i lavori per la costruzione del lotto 1 delle tratte d'accesso al BBT tra Fortezza e Ponte Gardena, la pianificazione della circonvallazione ferroviaria di Bolzano è in corso e la costruzione della circonvallazione di Trento sta per essere approvata, compreso il finanziamento tramite il fondo di ricostruzione PNRR» dice il presidente Kompatscher. Per questo motivo, lo scambio con il Trentino sarà intensificato in modo che le due province, nel dialogo con il Ministero delle Infrastrutture di Roma e l'operatore della rete ferroviaria italiana RFI, possano portare avanti insieme il progetto delle tratte d'accesso, dice Kompatscher.
 
 Ampliamento della linea ferroviaria necessario a causa dell'aumento del traffico merci 
I risultati recentemente pubblicati degli studi trilaterali della Brenner Corridor Platform (BCP) mostrano anche che un'espansione a quattro binari della linea ferroviaria è urgentemente necessaria in termini di capacità ferroviaria. Nel frattempo, sono disponibili anche i dati aggiornati sulla ferrovia. Questi prevedono un forte aumento del traffico merci sul corridoio del Brennero per i prossimi anni e quindi anche la necessità di un'espansione a quattro binari tra Monaco e Verona.
«Per iniziare l'ulteriore processo di pianificazione, la Ripartizione provinciale competente ora inserirà ufficialmente questa variante nei piani regolatori dei singoli Comuni interessati dal progetto» dice Kompatscher.
 
 Partecipazione pubblica per elaborare la variante di percorso migliore 
La tratta d'accesso al BBT in Bassa Atesina si collega alla circonvallazione ferroviaria di Bolzano a Bronzolo a nord e corre orograficamente a sinistra del fiume Adige verso sud fino al confine provinciale di Salorno. Lì, il lotto della Bassa atesina deve essere collegato al lotto 3, cioè la circonvallazione ferroviaria di Trento.
Secondo Ausserdorfer, cinque varianti di percorso sono già state esaminate in uno studio di fattibilità nel 2009. La variante preferita corre in gran parte orograficamente a sinistra dell'Adige nella montagna con un tratto parzialmente aperto (a Bronzolo, Ora e Egna).
«Questa variante è già stata elaborata nei minimi dettagli - tuttavia, le esigenze locali saranno ancora incorporate nel progetto durante un processo di partecipazione con le comunità interessate» dice Ausserdorfer. Questo approccio ha sempre funzionato molto bene, a partire dalla pianificazione per la costruzione della galleria di base del Brennero attraverso il lotto di costruzione 1 tra Fortezza e Ponte Gardena, e sarà quindi utilizzato anche per i due lotti «Circonvallazione di Bolzano» e «Bassa Atesina», spiega Ausserdorfer.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande