Home | Interno | «Aprile Dolce Fiorire»: un mese tra i meli della Val di Non

«Aprile Dolce Fiorire»: un mese tra i meli della Val di Non

Presentato stamattina a Cles il ricco programma di degustazioni, passeggiate tra i meleti, laboratori, brunch, picnic a tema, cacce al tesoro pasquali…

image

>
Ritorna in grande stile, dall’8 aprile al 2 maggio, «Aprile dolce fiorire», la rassegnata creata dalla Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole per rendere omaggio alla sbocciare della primavera e dei fiori di melo, che ammanteranno di bianco la valle trentina, spargendo nell’aria un delicato profumo
Il programma, illustrato questa mattina nella splendida cornice di Dos De Pez, è uno dei più ricchi di sempre con moltissime iniziative pensate per mettere d’accordo davvero tutti: amanti della natura, genitori e bambini, appassionati della cucina con le mani in pasta, coppie in cerca di un romantico break nel verde, trekker e… curiosi del foraging!
 
Il calendario dettagliato degli appuntamenti è presente sul sito www.apriledolcefiorire.com e, tra le altre cose, propone attività legate alla Pasqua, deliziosi picnic, passeggiate gastronomiche, menù tematici con ricette a base di fiori ed erbe di stagione, escursioni guidate, visite ad alcune cantine, wine trekking, visite guidate tra i meli in fiore, laboratori, itinerari fioriti.


 
«Con grande soddisfazione – ha commentato il presidente della Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole Andreas Sicher – siamo giunti all'ottava edizione della rassegna. Dopo due anni di pausa abbiamo raccolto l'entusiasmo dei nostri associati e ripartiamo con grinta, proponendo un ricchissimo calendario con ben 22 proposte diverse che si ripetono nel corso delle settimane. Un modo per far entrare gli ospiti e i visitatori nelle aziende sul territorio e potersi portare così via un'esperienza autentica».
 
«È davvero un piacere – ha affermato il presidente dell’ApT Val di Non Lorenzo Paoli – salutare il ritorno di questa grande iniziativa. Aprile Dolce Fiorire rappresenta perfettamente le caratteristiche della Val di Non: una valle sempre aperta e accogliente in tutte le stagioni. Inoltre, quest’anno, assume un significato ancora più importante poiché la primavera è la stagione della rinascita e della ripartenza, un auspicio in questo periodo così difficile per tutti. Faccio i miei complimenti alla Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole per il ricco programma proposto, invitando i visitatori a venire a trovarci per godere lo spettacolo unico dei meleti in fiore e per sentirsi nonesi per un po’».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande