Home | Interno | Trento, all'Istituto Buonarroti cade un pezzo di solaio

Trento, all'Istituto Buonarroti cade un pezzo di solaio

L’assessore Bisesti: intervento immediato per la rottura delle finiture di un solaio. Nessun problema strutturale. Già avviato il ripristino

Nessun problema strutturale all’edificio ma un fenomeno di rottura a danno degli elementi di finitura del solaio nell’atrio d’ingresso di una delle palestre dell’Istituto tecnico tecnologico «Buonarroti» di Trento. Rottura avvenuta nei giorni di chiusura della scuola e di cui si è accorto questa mattina presto, prima dell’inizio delle lezioni, il personale scolastico, che ha precluso l’accesso all’area e ha avvertito la Provincia autonoma di Trento, intervenuta immediatamente per le verifiche tecniche e avviare il ripristino.
Un evento che ha comportato, come sottolinea l’assessore provinciale all’istruzione, università e cultura Mirko Bisesti, la tempestiva risposta da parte della dirigenza dell’istituto assieme ai tecnici dell’Agenzia provinciale per le opere pubbliche e che non ha mai fatto venire meno le condizioni di massima sicurezza sia per gli studenti che per il personale scolastico.
 
A precisarlo è l’assessore che ha seguito la situazione in contatto costante con la dirigente Laura Zoller e il personale dell’Agenzia provinciale per le opere pubbliche.
Come hanno potuto verificare i tecnici dal Servizio Opere civili di Apop, l’estensione del crollo è di circa 10-15 metri quadrati, per uno spessore di circa 3 centimetri.
Tecnicamente il fenomeno si chiama «sfondellamento» e ha riguardato la caduta dell’intonaco e dei laterizi di alleggerimento in una zona di solaio, in adiacenza al vano scale che collega la zona aule alle palestre.
L’attento esame tecnico con l’ausilio di una termocamera ha permesso di stabilire che non si tratta di danni strutturali ma di una rottura che ha appunto interessato elementi di finitura.
 
I tecnici della Provincia hanno già incaricato un’impresa per intervenire e ripristinare il solaio con una soluzione certificata che garantisca condizioni di sicurezza adeguate. I lavori sono già iniziati e si concluderanno in settimana.
Visto quanto successo, inoltre, verrà condotto anche un monitoraggio di controllo esteso a tutti i soffitti dello stesso tipo nelle zone adiacenti dell’istituto.
Anche da parte della dirigenza dell’ITT Buonarroti si precisa che l’intervento è stato tempestivo ed è sempre stata garantita la massima sicurezza per studenti e operatori scolastici. L’area è stata prontamente interdetta già prima dell’ingresso a scuola degli alunni. L’attività scolastica si è svolta regolarmente.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande