Home | Interno | «Ora possiamo pensare anche alla circonvallazione di Pinzolo»

«Ora possiamo pensare anche alla circonvallazione di Pinzolo»

Lo ha detto il Presidente Ugo Rossi alla firma dell’accordo quadro fra Provincia, Comuni e Funivie per migliorare l’offerta sciistica

Fare fronte comune per migliorare ulteriormente la qualità delle attività sciistiche e quindi dell'offerta turistica complessiva della Val Rendena e di tutto il Trentino.
Questo l’obiettivo dell’accordo quadro, il terzo dal 2016, sottoscritto oggi a Carisolo, da Provincia, Comuni e Funivie di Pinzolo. La firma è avvenuta all'inizio dell’assemblea dei soci della società funiviaria.
«Dietro questa firma – ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi – c’è un grande impegno da parte di una società che ben rappresenta il territorio e che negli ultimi anni ha saputo mettere ordine nei suoi conti.
«C’è tanta concretezza ed un impegno per il futuro che riguarda Pinzolo, la Val Rendena, ma direi tutto il Trentino occidentale.»
 
«Accordi come quello di oggi sono possibili – ha detto Rossi – perché in questi 5 anni il debito della Provincia è diminuito e la nostra economia è in netta ripresa, come evidenziano tutti gli indicatori economici, garantendo dunque al bilancio pubblico maggiori entrate.
«Due elementi oggettivi, che hanno permesso la ripresa del ciclo degli investimenti, sia pubblici che privati. Come dimostra l’intesa siglata oggi, che mette insieme, in un rapporto proficuo e virtuoso, pubblico e privato, a beneficio del territorio e del suo sviluppo.
«Ci sono tutte le condizioni affinché questa nuova fase possa continuare, a patto che sia proprio il territorio, con i suoi protagonisti, a poter decidere.
«Anche per la tanto attesa circonvallazione di Pinzolo – ha concluso il presidente rivolgendosi al sindaco del centro rendenese – possiamo ora immaginare concretamente di avviarne la realizzazione.»
 
L’accordo prevede una serie di investimenti pari a 10 milioni di euro da realizzare nei prossimi 3 anni con un contributo della Provincia che ammonta complessivamente a circa 3 milioni di euro e che riguarderà, in particolare, l’ammodernamento di un nuovo bacino di innevamento nella zona Grual al fine di ridurre i tempi di innevamento delle piste principali a meno di 100 ore.
Ulteriore importante intervento riguarderà la sostituzione della seggiovia a due posti Fossadei con un impianto a 6 posti ad agganciamento automatico, che consentirà di offrire un servizio a misura di famiglie, con un servizio più consono alle esigenze delle scuole di sci.
La parte restante degli investimenti sarà a carico dei comuni e dei privati.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone