Home | Interno | Villa Lagarina, Comune e Cartiera abbattono rumori e odori

Villa Lagarina, Comune e Cartiera abbattono rumori e odori

A Piazzo un nuovo parco polivalente e un percorso ciclo-pedonale

image

>
Sono in arrivo 2.500 metri quadrati di nuove aree verdi e un tratto ciclo-pedonale lungo via XIV Agosto, assieme alla riduzione dei rumori e dei cattivi odori: Cartiere Villa Lagarina Spa realizzerà, in continuità con la struttura esistente, un nuovo magazzino coperto per lo stoccaggio della carta da macero e una nuova tettoia per gli scarti.
Una convenzione col Comune di Villa Lagarina, sottoscritta alcuni giorni fa da sindaca e famiglia Zago, sancisce che l’azienda potrà portare avanti i propri investimenti a fronte di opere di urbanizzazione che andranno a beneficio della collettività e che troveranno spazio sia sulla copertura dei nuovi volumi (l'area verde), sia su suolo pubblico (il percorso ciclo-pedonale).
Il nuovo deposito coperto della carta da macero ridurrà l’emissione degli odori che si generano quando la carta, bagnata dalle piogge, tende a marcire. Il beneficio sarà anche acustico, perché i camion e i mezzi che trattano le materie si muoveranno in una struttura chiusa.
 
Le aree interessate dai lavori sono la zona che incrocia via Pesenti e via per Piazzo per i magazzini e l’area verde, via XIV Agosto per la nuova ciclo-pedonale.
Già il Piano regolatore, con la variante puntuale 2015, aveva previsto il «progetto convenzionato n. 6».
La destinazione urbanistica dell’area è «Zona produttiva del settore secondario di livello provinciale D1», dunque con altezza massima di 12 metri.
L’altezza massima nel tratto vicino all’incrocio tra via Pesenti e via XIV Agosto sarà invece di 9 metri.
Sopra ai nuovi volumi, Cartiere realizzerà e gestirà un’area a uso pubblico di 2.500 metri quadrati con percorsi pedonali, verde attrezzato, giochi e servizi, illuminazione pubblica e un campo sportivo polivalente per pallavolo, tennis e pallacanestro.
 
La convenzione sottoscritta dalla sindaca di Villa Lagarina e dal legale rappresentante di Cartiere, Bruno Zago, garantisce al Comune, per 20 anni (rinnovabili), il diritto di uso pubblico della superficie a verde.
Saranno a carico di Cartiere anche piantumazione, cura del verde di mitigazione dell’impatto visivo e la realizzazione di un marciapiede ciclo-pedonale lungo la via XIV Agosto, che riqualificherà così l’ingresso di Piazzo e sarà comprensiva di una passerella in corrispondenza del Rio Piazzo.
Il progetto e lo schema di convenzione sono stati approvati dalla giunta comunale.
A voler quantificare il tutto, l’importo dei lavori che Cartiere realizzerà per la comunità ammonta a 520.019,77 euro.
La contropartita, ovviamente, è la presenza di un nuovo volume che, però, sorge in area industriale e nel rispetto di quanto previsto dal PRG.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone