Home | Interno | Stagione teatrale: a Rovereto dal 14 novembre con «Pannofino»

Stagione teatrale: a Rovereto dal 14 novembre con «Pannofino»

Stagione teatrale 2018-19: è ancora possibile acquistare gli ultimi abbonamenti

Mercoledì 14 novembre 2018 ore 20.45 debutta la stagione teatrale 2018/2019
Si parte con un quadretto familiare piuttosto movimentato: la storia di Lucio e Ginevra appena tornati dall’Albania, reduci insieme a Corrado e Benedetta dal matrimonio riparatore di Camill con Lushan,di cui è rimasta incinta durante i lavori di ristrutturazione del bagno di casa.
«Bukurosh, mio nipote - Il ritorno dei suoceri albanesi» di Gianni Clementi vede sul palconscenico Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Andrea Lolli, Silvia Brogi, Maurizio Pepe, Filippo Laganà, Elisabetta Clementi per la regia di Claudio Boccaccini.
 
La pièce muove tra dubbi e preoccupazioni per il futuro di Camill, l’annuncio delle imminenti elezioni comunali per Lucio, un ristorante molecolare di Ginevra che comincia ad accusare un notevole calo di clienti e il problema della imminente convivenza in casa con i novelli sposi.
Tutto sembra precipitare ulteriormente ma paradossalmente le difficoltà svaniscono con la nascita di Bukurosh che sembra sgombrare il cielo dalle nubi.
Perché (come recita il famoso detto spagnolo) «un bambino arriva sempre con il pane sotto il braccio».
 
  TEATRO ZANDONAI ROVERETO 
Mercoledì 14 novembre 2018 ore 20.45   
TURNO A
BUKUROSH, MIO NIPOTE
Il ritorno dei suoceri albanesi di Gianni Clementi
con Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Andrea Lolli, Silvia Brogi, Maurizio
Pepe, Filippo Laganà, Elisabetta Clementi
Regia Claudio Boccaccini
Scene e luci, costumi Francesca Grossi
Viola Produzioni
Durata 1h e 40 con intervallo
 
È ancora aperta la Campagna Abbonamenti per la Stagione Teatrale 2018-18.
C'è tempo fino a martedì prossimo per l'Abbonamento A relativo al cartellone completo dei 10 spettacoli.
Attenzione: ci sono ancora pochi posti a disposizione, visto che c'è stato un grande interesse da parte del pubblico, mentre c'è ampia disponibilità per l'Abbonamento B che ricomprende i tre maggiori spettacoli del turno A più altri 4 interessanti appuntamenti di vario genere.
L'Abbonamento B rappresenta un'ottima occasione a costi contenuti, che garantisce il posto al Teatro Zandonai per i tre maggior spettacoli della stagione che sta per iniziare, avendone sostanzialmente uno gratuito, e contestualmente consente di poter apprezzare altre interessanti produzioni, potendo apprezzare anche compagnie locali che hanno già riscontrato brillanti risultati a livello nazionale (Info: 0464-452253).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone