Home | Interno | Tunnel del Brennero, abbattuto il diaframma del portale sud

Tunnel del Brennero, abbattuto il diaframma del portale sud

Kompatscher: «Importante passo avanti per il progetto del secolo in Alto Adige»

«Il tunnel di base del Brennero rappresenta il più importante progetto di mobilità nella storia dell'Alto Adige, un progetto per migliorare l'ambiente, la qualità di vita degli abitanti e per sgravare le infrastrutture stradali esistenti.
«Oggi è stato fatto un passo in avanti verso il raggiungimento di questi obiettivi.»
Lo sottolinea il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, in occasione dell'abbattimento del diaframma del portale sud del tunnel di base del Brennero. 
 
«Attualmente ben due terzi del trasporto merci, pari a circa 40 milioni di tonnellate, attraversa il Brennero viaggiando su gomma, mentre solo un terzo utilizza il treno, – spiega Kompatscher. – Una volta completato il tunnel, questo rapporto sarà ribaltato.
«Anche i treni passeggeri potranno utilizzare il BBT, e ciò trasformerà questo progetto in un elemento in grado di unire paesi diversi all'interno dell'Unione Europea.»
 
Dei 230 km. previsti per il tunnel di base del Brennero, ne sono attualmente stati scavati 93 e, in occasione di Santa Barbara patrona dei minatori, il presidente Kompatscher ha ringraziato anche i tanti lavoratori che si stanno impegnando a fondo per la realizzazione di quest'opera.
Il BBT rappresenta il «cuore» del corridoio TEN scandinavo-mediterraneo che va da Helsinki, in Finlandia, a La Valletta (Malta).
La progettazione del tunnel è sostenuta al 50% dall'Unione Europea, che co-finanzia anche il 40% dei costi di costruzione e realizzazione.
La restante parte è a carico di Italia e Austria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone