Home | Interno | Treni e autobus: nuove disposizioni per le forze dell'ordine

Treni e autobus: nuove disposizioni per le forze dell'ordine

Provvedimento della Provincia, dopo il confronto con Sindacati e Commissariato

image

>
Va nella direzione di valorizzare la presenza a bordo del personale delle forze dell'ordine, la deliberazione approvata oggi dall'esecutivo provinciale, su proposta del presidente Maurizio Fugatti.
Sia per i servizi su gomma sia per i treni circolanti in Trentino, il personale delle forze dell'ordine dovrà qualificare subito, al momento della salita, la propria presenza a bordo al capotreno, all'autista o agli addetti al controllo.
Il dispositivo, che scaturisce da una fase di confronto interlocutorio con i Sindacati di categoria e con il Commissariato del Governo, intende consentire l'effettivo intervento in caso di necessità degli appartenenti alle forze dell'ordine, che hanno titolo di viaggiare gratuitamente su tutti i sistemi di trasporto provinciale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone