Home | Interno | «Spazi protetti» all’Università di Trento

«Spazi protetti» all’Università di Trento

Allattamento e particolari esigenze di salute: creati dei locali riservati – Martedì 14 maggio alle 10.30 alla Biblioteca universitaria centrale se ne potrà visitare uno

Il bimbo da allattare, l’ora dell’insulina per una persona con diabete, uno sbalzo di pressione, un problema con le lenti a contatto.
Per varie ragioni e in diverse fasi della vita si può avere l’esigenza di un momento di tranquillità in un ambiente riservato.
È per questo che l’Università di Trento, in sette strutture, ha allestito spazi protetti per le persone che studiano e lavorano in Ateneo.
 
Martedì 14 maggio alle 10.30 alla Biblioteca universitaria centrale (Trento –Via Adalberto Libera, 3) se ne potrà visitare uno.
Sarà anche l’occasione per scoprire filosofia e dettagli del progetto che ha coinvolto diverse componenti dell’Ateneo: coordinato dall’Ufficio Equità e Diversità, è stato sviluppato dall’Ufficio tecnico della Direzione patrimonio immobiliare in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica.
 
Interverranno: Paolo Collini (rettore dell’Università di Trento), Barbara Poggio (prorettrice alle politiche di equità e diversità), Giovanna Massari (Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica, docente responsabile della progettazione del logo) e Michela Favero (responsabile Servizi architettura della Direzione patrimonio immobiliare).
 
Saranno presenti, inoltre, Patrizia Tomio (responsabile Ufficio Equità e Diversità), Sara Zoppi (che ha lavorato alla predisposizione dei materiali grafici), Elisa Baratto (Direzione risorse umane e organizzazione) e Pierluigi Endrizzi (Direzione patrimonio immobiliare).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone