Home | Interno | Il «J’accuse!» del presidente del Consiglio provinciale Kaswalder

Il «J’accuse!» del presidente del Consiglio provinciale Kaswalder

«Va censurato l’accostamento capzioso che un giornalista ha effettuato nella sua intervista al presidente dell’Ordine dei Giornalisti»

Riportiamo qui di seguito la nota che il presidente del Consiglio provinciale ha inviato alle redazioni per censurare un’intervista fatta da un nostro collega al Presidente dell’Ordine dei Giornalisti «per combattere una battaglia personale».

Il titolare di un’agenzia di stampa online trentina ha pubblicato ieri una propria intervista al presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti, che getta discredito sull’operato del Consiglio provinciale e richiede senz’altro una secca smentita nei contenuti.
Si afferma che l’ente consiliare avrebbe affidato un lavoro in esterna a un giornalista, retribuendolo con 3,43 euro all’ora.
La realtà è molto diversa e l’autore dell’intervista ne è perfettamente a conoscenza, essendo stato invitato a partecipare alla gara in questione, che il Consiglio ha attivato in modo trasparente e inclusivo per la ripresa di un servizio che lo stesso professionista ha avuto in affidamento dal Consiglio nel corso del 2018.
 
Trattasi, come il bando del confronto concorrenziale descriveva con dettaglio, di un servizio per il quale non è richiesta la qualifica di giornalista, trattandosi di mera distribuzione ai consiglieri provinciali di comunicati emessi da uffici stampa trentini, materiale di cui non si chiede la modifica né a livello di testi, né a livello di titolazione.
Per quanto riguarda il compenso, non siamo di fronte a lavoro subordinato e parlare di paga oraria è totalmente fuori luogo.
Il lavoro da svolgere non è tra l’altro un’occupazione esclusiva e l’arco orario indicato in contratto riguarda non la continua applicazione dell’operatore, ma l’estensione del monitoraggio effettuato sull’emissione di comunicati stampa.
 
Va censurato l’accostamento capzioso che lo scrivente ha effettuato - nella sua intervista al presidente dell’Ordine - tra questa vicenda e la questione, seria ma affatto diversa, del cosiddetto «equo compenso» per le collaborazioni giornalistiche.

Ealter Kaswalder

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni