Home | Interno | Autonomie locali, l’assessore Spinelli ha incontrato i sindacati

Autonomie locali, l’assessore Spinelli ha incontrato i sindacati

Confermato la volontà della Giunta provinciale di valorizzare le proprie risorse umane per puntare su un'amministrazione sempre più preparata e qualificata

image

>
Prosegue il confronto fra l’amministrazione provinciale e le organizzazioni sindacali sul contratto del personale del comparto delle autonomie locali, anche in vista della manovra economico-finanziaria 2020-2022, che a breve sarà varata dalla Giunta per cominciare poi l’iter in Consiglio provinciale.
L’assessore allo sviluppo economico, Achille Spinelli, assieme al direttore generale, Paolo Nicoletti, al dirigente del Dipartimento organizzazione, personale e affari generali, Luca Comper e al presidente di Apran, Giorgio Bolego ha incontrato oggi i rappresentanti dei sindacati del settore.
Ribadendo l'impegno ad orientare le risorse finanziarie previste nella prossima manovra verso l'obiettivo dello sviluppo economico, anche grazie ad un processo riorganizzativo della macchina provinciale, finalizzato a rendere più snella ed efficiente la pubblica amministrazione, l’assessore Spinelli ha confermato la volontà della Giunta provinciale di valorizzare le proprie risorse umane, rafforzandone le competenze, per puntare su un'amministrazione sempre più preparata e qualificata.
 
«Attualmente – ha precisato Spinelli – non ci sono le risorse necessarie a rinnovare i contratti pubblici, ma abbiamo iniziato un confronto con il Governo nazionale che ha come obiettivo quello di recuperare “gettito”, riducendo la nostra compartecipazione al risanamento dei conti dello Stato. Altre risorse dovrebbero arrivare dagli effetti della manovra sull'economia provinciale. Potremo così recuperare i fondi da utilizzare per venire incontro anche alle richieste, legittime, dei dipendenti pubblici del comparto delle autonomie locali.»
 
Nella manovra finanziaria – è stato spiegato nel corso dell'incontro – vi sarà il riconoscimento al personale della vacanza contrattuale, pari allo 0,56% del monte salari ed è prevista, sul fronte del welfare, una misura con cui estendere le coperture di Sanifonds anche ai figli minorenni dei dipendenti pubblici, con una compartecipazione alla spesa da parte della Provincia pari al 50%.
«Non è certo questa la soluzione – ha chiarito Spinelli – ma è una base di partenza per iniziare un percorso di confronto finalizzato a trovare una soluzione, per la quale lavoreremo con grande convinzione nei prossimi mesi.»
Per concretizzare quanto emerso nel corso della riunione, la Giunta provinciale intende condividere con il sindacato la propria visione circa lo sviluppo del capitale umano della Provincia che sarà contenuta in un documento strategico di legislatura che tradurrà le linee di indirizzo contenute nel Piano di sviluppo provinciale recentemente approvato.
Inoltre l'amministrazione aprirà a breve quattro tavoli di confronto su Accordo di settore PAT, Osservatorio sulle stabilizzazioni e ordinamento professionale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni