Home | Interno | Brunico: identificato e denunciato uomo per furto

Brunico: identificato e denunciato uomo per furto

I Carabinieri gli hanno trovato un grosso coltello da caccia modello «Rambo III»

image

>
I Carabinieri del Nucleo Operativo di Brunico, pochi giorni fa hanno ricevuto una denuncia di furto da parte di una donna, che ha raccontato di essere stata derubata dall’interno di casa propria, di alcuni gioielli e di un portafoglio della figlia con dentro una piccola somma di denaro in contanti (circa 50 euro).
L’attenzione dei militari è stata a attirata dalla particolarità del furto, in quanto non sono state rilevate segni di scasso o effrazione sulle porte.
Il fatto di non trovare tracce di una apertura forzata, ha indotto i Carabinieri a concentrare le attenzioni su chi potesse avere la possibilità di entrare in casa della donna usando magari una chiave di riserva o un attrezzo, senza lasciare segni.
 
A quel punto le indagini sono state indirizzate vero la sfera di conoscenze della donna. Dopo alcuni accertamenti e verifiche è emerso come un uomo, un 40enne del posto, noto alle ff.oo., conoscente della donna ed in passato entrato in casa sua, fosse l’unico che per opportunità e circostanze di tempo e luogo (lavora come operaio con orario mattutino in una ditta vicino alla casa della donna), poteva essere in possesso di una chiave di casa.
La breve ma serrata indagine condotta dai militari dell’Arma, ha consentito di accertare come l’uomo in realtà è stato visto nei paraggi dell’abitazione da parte di un vicino, che lo ha descritto poiché notato mentre si allontanava rapidamente a piedi dalla zona.
 
I militari hanno deciso quindi di fare visita a casa dell’uomo, il quale immediatamente, mettendosi sulla difensiva, ha riferito di nulla avere a che fare con il furto realizzato nella zona (prima ancora di sapere a cosa si riferissero i Carabinieri); ovviamente gli uomini dell’Arma hanno approfondito il controllo perquisendo la casa ed il luogo di lavoro dell’uomo.
L’esito è stato favorevole ritrovando tutti i gioielli ed il portafoglio rubato alla donna, oltre ad altri gioielli per i quali si sta’ accertando la provenienza, nonché la chiave di una porticina secondaria dell’abitazione rubata in precedenza alla donna senza farsi accorgere.
 
Il 40enne deteneva, senza averne titolo, anche un grosso coltello da caccia del modello «Rambo III», che subito gli veniva sequestrato.
Per l’uomo è scattata immediata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Bolzano per i reati di furto aggravato, ricettazione e detenzione abusiva di armi.
Con grande soddisfazione della denunciante i gioielli rubati ed il portafoglio le sono stati subito restituiti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni