Home | Interno | 10 anni dalla morte di Silvius Magnago, padre dell'Autonomia

10 anni dalla morte di Silvius Magnago, padre dell'Autonomia

Il 25 maggio ricorrono i 10 anni dalla morte di Silvius Magnago: eredità come impegno

image

Il Los von Trient del 17 novembre 1957 a Castel Firmiano.

Il 25 maggio ricorre il decimo anniversario dalla morte di Silvius Magnago, che fu presidente della Provincia di Bolzano dal 1960 al 1989.
Considerato il padre dell'Autonomia dell'Alto Adige, per quasi 40 anni ai vertici dell'amministrazione pubblica della provincia, Magnago morì nel 2010 all'età di 96 anni.
 
«Mai più guerra!»
Oggi il presidente Kompatscher omaggia Silvius Magnago come padre del Pacchetto per l'autonomia dell'Alto Adige, che portava sul suo corpo i segni dell'odio e della guerra.
«Per questo, come molti che hanno dovuto vivere un conflitto in prima persona, era convinto: mai più guerra! Questo credo - così come la sua tenacia, la sua intelligenza, la sua integrità e la sua onestà - ha caratterizzato il suo impegno politico per l'Alto Adige» sottolinea il presidente Kompatscher.
 
Dialogo e capacità di compromesso
L'efficacia del suo agire risiedeva non nel conflitto, bensì nel dialogo e nella capacità di compromesso.
La sua abilità di negoziazione, che lui stesso descrisse con il motto «cogliere i fiori lungo la strada», gli portò il rispetto di molti partner di trattative a Roma, a Trento e in Alto Adige, ricorda Kompatscher, che aggiunge: «Il suo talento diplomatico si abbinava alla percezione del possibile: due doti grazie alle quali si spinse sempre al limite di ciò che si poteva raggiungere.»
 
Eredità come impegno
Per il presidente Kompatscher l'eredità di Magnago è un impegno per il futuro: «L'autonomia dell'Alto Adige e una società coesa e solidale sono temi più che mai fondamentali. Per questo vogliamo e dobbiamo impegnarci più che mai per il giusto senso delle proporzioni, per relazioni rispettose gli uni verso gli altri, e per un percorso che ci porti nel futuro con fiducia.»
 
La cerimonia commemorativa slitta al 2021
La grande cerimonia commemorativa organizzata dalla Provincia di Bolzano con le più diverse organizzazioni e associazioni per celebrare i 10 anni dalla morte del già presidente della Provincia Silvius Magnago ha dovuto essere rinviata a maggio 2021 a causa delle misure di sicurezza per la prevenzione dal Covid-19.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni