Home | Interno | Cronaca | Incendio a Carbonare di Folgaria distrugge un’azienda

Incendio a Carbonare di Folgaria distrugge un’azienda

I Vigili del Fuoco, arrivati da tutto l’altipiano e oltre, hanno domato le fiamme. Nessun ferito, ma i danni sono ingenti

Un incendio ha distrutto l’azienda Biohabitat che produce case prefabbricate in legno in località Carbonare di Folgaria.
Le fiamme si sono sviluppate nella notte e sul posto sono giunti in massa i vigili del fuoco dell’Altopiano e altri distaccamenti che hanno raggiunto Carbonare per spegnere le fiamme.
Non si registrano persone coinvolte, ma ingenti sono i danni per l’azienda.
Tra i primi a raggiungere il luogo dell’incendio, il sindaco di Folgaria Michael Rech, che ha incontrato i titolari dell’azienda e ringraziato i vigili del fuoco per il lavoro svolto.
 
«L’incendio che oggi ha colpito l’azienda Biohabitat a Carbonare di Folgaria è stato qualcosa di sconvolgente, – commenta il sindaco Michael Rech. – A bruciare non è stata solo la struttura ma anche il sogno, l’impegno, il prestigio di una società che da anni la Comunità di Folgaria si fregia di ospitare.
«Biohabitat è un prestigio per Folgaria, un’azienda che diversifica la nostra economia e da occupazione.
«I nostri vigili del fuoco hanno fatto di tutto per salvare il salvabile ma i danni sono enormi. Alla famiglia Cemin, a Luca, la vicinanza dell’Amministrazione e di tutta la Comunità.»
 
Anche il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, ha raggiunto Carbonare e portato solidarietà ai titolari dell’azienda.
Sono incorso accertamenti per chiarire le cause che hanno provocato il devastante incendio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande