Home | Interno | Cronaca | Pergine Valsugana, la faccenda dei falsi tamponi si allarga

Pergine Valsugana, la faccenda dei falsi tamponi si allarga

Ai 44 indagati iniziali se ne aggiungono altri 86, anche di altre aree geografiche

Nuova tranche dell’inchiesta sui falsi tamponi e green pass rafforzati.
L’indagine, condotta dai carabinieri del comando provinciale di Trento e coordinata dalla Procura scattata nel febbraio scorso, aveva portato alla denuncia di 44 clienti dell’ex centro tamponi anti-Covid di Pergine, con a capo un infermiere 46enne di Civezzano.
L’accusa: corruzione e falso e concorso in accesso abusivo a sistema informatico.
Tra gli indagati della prima tranche impiegati, membri delle forze dell’ordine, insegnanti, un dirigente provinciale, anche dei sanitari.
 
Nella seconda tranche dell’inchiesta altre 86 persone false positive sono indagate per corruzione «Green pass rafforzati» sottoposti a sequestro preventivo.
I carabinieri del comando provinciale di Trento hanno notificato l’avviso di garanzie a 42 persone, per l’ipotesi di reato di concorso in corruzione, falso ideologico e accesso abusivo a sistema informativo, procedendo al sequestro preventivo di 48 green pass rafforzati.
Gli avvisi di garanzia di questa mattina costituiscono un’ulteriore tranche rispetto ai 44 notificati a febbraio.
 
Le indagini, condotte con intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno messo in luce un sistema ben strutturato dall’intuizione imprenditoriale del principale indagato – l’infermiere di Civezzano – che ha saputo sfruttare al massimo la situazione emergenziale.
In numerosi casi l’infermiere ha provveduto a certificare la positività al Covid 19 senza effettuare il tampone, bensì limitandosi a inserire i dati del cliente rilevabili dalle fotografie delle tessere sanitarie inviategli tramite whatsapp.

La fama del centro si è diffuso ben oltre il Trentino, numerosi sono gli indagati residenti in Alto Adige e addirittura vi è chi avvalendosi della intermediazione di altre persone ha fatto ricorso alle prestazioni del famigerato centro direttamente dal Piemonte, senza mettere piede a Pergine Valsugana.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande