Home | Interno | Cronaca | Rapina in centro storico a Trento: un arresto un guineano

Rapina in centro storico a Trento: un arresto un guineano

Un infelice aveva rubato alcuni capi di abbigliamento in un negozio e, per evitare di essere fermato dal responsabile, lo aveva spintonato

Nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trento, sono intervenuti presso un negozio di abbigliamento di via Oss Mazzurana, ove poco prima un uomo, verosimilmente straniero, aveva rubato alcuni capi di abbigliamento, per un valore complessivo di oltre trecento euro, dandosi alla fuga a piedi per le vie del centro.
Sul posto la responsabile del negozio raccontava che dopo avere notato il soggetto entrare, avendolo riconosciuto quale autore di diversi precedenti furti, si posizionava all’uscita per essere certa che non si allontanasse con della merce non pagata.
 
Dopo poco, infatti, lo vedeva uscire celermente con numerosi capi di abbigliamento tra le braccia, senza averli pagati e nel tentativo di fermarlo, veniva brutalmente spintonata dall’uomo, che si dava a precipitosa fuga a piedi.
La donna contattava i Carabinieri riferendo l’accaduto e indicando la direzione di fuga del malfattore direttosi verso piazza Duomo.
 
I militari, con le informazioni ricevute, intraprendevano una caccia all’uomo, perlustrando tutte le vie del centro storico confinanti con la Piazza Duomo e facendo altresì convergere in supporto, altre pattuglie.
Si coordinavano nelle ricerche anche con gli agenti della Polizia Locale, che riuscivano a intercettare un uomo corrispondente alla descrizione in via Rizzi.
A quel punto i Carabinieri hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato avendo rinvenuto ancora nella disponibilità del giovane fermato l’intera refurtiva che è poi stata riconsegnata alla responsabile del negozio da cui era stata sottratta.
 
L’arrestato, un 27enne guineano, con a carico numerosi precedenti penali per furti e rapine in esercizi commerciali, era persona già nota in quanto destinatario di «avviso orale» e sottoposto all’obbligo di firma presso la locale Stazione Carabinieri.
L’uomo si trova attualmente in carcere.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande