Home | Interno | Cronaca | Terribile schianto nella galleria «Agnese» in Val di Ledro

Terribile schianto nella galleria «Agnese» in Val di Ledro

Un morto e sei feriti gravi in uno scontro che ha coinvolto quattro autovetture

L’ennesimo grave incidente accaduto in Trentino in pochi giorni si è consumato alle ore 8.07 nel tunnel che collega Riva del Garda a Molina di Ledro che, come si sa, è lungo 3,6 chilometri.
Secondo una prima ricostruzione, l’autista di un’auto che scendeva in direzione Riva ha perso il controllo del mezzo ed è andato a scontrarsi con un’auto che veniva in senso opposto. Poi, come impazzita, l’auto investitrice ha proseguito la corsa andando a sbattere frontalmente contro un’altra auto e coinvolto una quarta vettura.
Sette per persone coinvolte. Il conducente dell’auto investitrice, un giovane di 36 anni del posto, ha perso la vita carbonizzato nell’auto che si è incendiata.
Degli altri sei, una giovane di 36 anni, un ragazzo di 19, uno di 24 e un uomo di 58 sono stati ricoverati all’ospedale di Arco. Un ragazzo di 19 e uno di 36, più gravi, sono stati trasportati con l’elicottero al S. Chiara di Trento.
 
Appresa la notizia, il consigliere provinciale Claudio Civettini ha diramato il seguente comunicato.

Abbiamo notizia dell’ennesimo drammatico incidente avvenuto poche ore fa nella galleria «Agnese» in valle di Ledro. Il macabro ripetersi di gravi incidenti - sulle cui cause non ci permettiamo di entrare – si denotano sicuramente due problematiche. L’individuazione e l’installazione di tecnologia che possa permettere di limitare la velocità delle auto e il potenziamento di innovativi ed efficienti sistemi antincendio ed antifumo.
Per la seconda volta in pochi anni la galleria ha dimostrato tutti i suoi limiti e la sua vetustà riguardo i sistemi di sicurezza. La notizia che ci è giunta è che nel tunnel a seguito di questo incidente si è sviluppato tra i mezzi coinvolti un grave incendio e che il fumo sollevatosi avrebbe invaso il percorso di tutta la galleria, rendendo difficili i soccorsi.
A seguito di questo tragico evento e al di là di ogni polemica, la richiesta non più irrinunciabile e non più procrastinabile è quella di concretare un intervento definitivo e risolutorio affinché la galleria dell’Agnese in val di Ledro possa essere transitata in sicurezza. E - nel caso di incidenti - ci sia la possibilità di attivare tutti i sistemi che possano garantire, oltre all’assistenza ai feriti, anche che non vi siano effetti devastanti a seguito di eventuali incendi.
La propagazione del fuoco e del fumo ha reso difficili - stranamente per due volte di seguito - in quel tratto di strada i soccorsi alle persone.
Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone