Home | Interno | Cronaca | «Stazioni sicure»: controlli a viaggiatori e depositi bagagli

«Stazioni sicure»: controlli a viaggiatori e depositi bagagli

Controllati 6.621 persone e 1.539 bagagli: 24 indagati, un arresto, 39 le sanzioni amministrative elevate

image

>
Si è da poco conclusa l´«Operazione Stazioni Sicure», una giornata di controlli straordinari effettuati su tutto il territorio nazionale dalla Polizia Ferroviaria, per aumentare i livelli di sicurezza nelle stazioni ferroviarie anche in vista dell´imminente avvio delle maggiori movimentazioni legate al periodo natalizio.
Il dispositivo ha visto impegnati 1.445 operatori presso 502 stazioni ferroviarie.
I controlli hanno riguardato 6.621 persone e 1.539 bagagli.
 
All´esito delle attività 24 persone sono state indagate, una tratta in arresto.
39 le sanzioni amministrative elevate in materia di sicurezza ferroviaria.
Le attività sono state ottimizzate grazie all´utilizzo degli smartphone di ultima generazione in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici ed estese ai depositi bagagli, anche con il ricorso ad unità cinofile e metal detector.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone