Home | Interno | Cronaca | Cesare Battisti è arrivato in Italia alle 11.30

Cesare Battisti è arrivato in Italia alle 11.30

Finita nel carcere di Rebibbia (e poi a Oristano) una fuga durata 40 anni

Il Falcon 900 del Governo Italiano che ha riportato Cesare Battisti in Italia è atterrato all’aeroporto di Ciampino poco dopo le 11.30.
Ad attenderlo c’erano il Ministro dell’Interno Matteo Salvini e della Giustizia Alfonso Bonafede.
Appena sceso dall’aereo, senza manette, è stato trasportato al carcere di Rebibbia, dove resterà in isolamento diurno per sei mesi, per poi essere trasportato in una struttura definitiva in fase di individuazione.
Secondo quanto è stato detto, il suo carcere sarà a vita e non per soli 30 anni, anche se vista l'età (65 anni) poco cambia.

Aggiornamento: L'Amministrrazione penitenziaria ha deciso di trasferire subito Cesare Battisti al Carcere di Oristato (Sardegna), per motivi di sicurezza.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone