Home | Interno | Cronaca | Orso M49: poscia, più che il dolor poté il digiuno

Orso M49: poscia, più che il dolor poté il digiuno

Il plantigrado latitante avrebbe sbranato una pecora sul versante perginese della Marzola

È stata trovata una pecora sbranata su versante perginese della Marzola e, secondo i Forestali, l’autore sarebbe stato l’orso in fuga M 49.
L’ovino apparteneva a un gregge incustodito e l’orso non deve aver avuto difficoltà a farla fuori. D'altronde, dopo un mese del tutto vegetariano...
L’intera area è battuta da squadre di sorveglianza con cani anti orso, ma a quanto pare il plantigrado riesce sempre a cavarsela come la Primula Rossa.
Speriamo che non faccia danni peggiori, perché allora verrebbe attivata una battuta vera e propria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone