Home | Interno | Cronaca | Orso M49: poscia, più che il dolor poté il digiuno

Orso M49: poscia, più che il dolor poté il digiuno

Il plantigrado latitante avrebbe sbranato una pecora sul versante perginese della Marzola

È stata trovata una pecora sbranata su versante perginese della Marzola e, secondo i Forestali, l’autore sarebbe stato l’orso in fuga M 49.
L’ovino apparteneva a un gregge incustodito e l’orso non deve aver avuto difficoltà a farla fuori. D'altronde, dopo un mese del tutto vegetariano...
L’intera area è battuta da squadre di sorveglianza con cani anti orso, ma a quanto pare il plantigrado riesce sempre a cavarsela come la Primula Rossa.
Speriamo che non faccia danni peggiori, perché allora verrebbe attivata una battuta vera e propria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni