Home | Interno | Politica | Edifici scolastici utilizzati come seggi elettorali

Edifici scolastici utilizzati come seggi elettorali

La situazione in Trentino: 25 Comuni, con 49 sezioni, hanno trovato sedi alternative per le operazioni di voto

Sono 131 le sezioni elettorali in 34 Comuni che saranno allestite per le prossime elezioni comunali e referendum in edifici scolastici del Trentino il prossimo 20 e 21 settembre.
Di queste 53 sezioni sono situate in 9 scuole del Comune di Trento.
In un primo momento - sulle complessive 530 sezioni di 166 Comuni - erano 180 le sezioni elettorali in 59 comuni che avrebbero dovuto trovar sede nelle scuole.
 
Questo significa che 25 Comuni, e relative 49 sezioni, hanno quindi trovato sedi alternative per le operazioni di voto.
All'impegno profuso da questi Comuni vanno i ringraziamenti del presidente della Provincia autonoma di Trento e dell'assessore all'istruzione.
Si ricorda che gran parte degli spostamenti delle sezioni elettorali sono di carattere temporaneo, questo per facilitare lo svolgimento delle procedure elettorali, in linea con le norme di sicurezza e prevenzione Covid19.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni