Home | Interno | Politica | Il sindaco Andreatta incontra l’Ambasciatore della Corea del Sud

Il sindaco Andreatta incontra l’Ambasciatore della Corea del Sud

Incontrano Kim Young-Seok anche l'assessore Olivi e il prefetto Francesco Squarcina

image

<
 L’Ambasciatore Coreano in visita dal sindaco di Trento Alessandro Andreatta 
 
Cordiale scambio di vedute questa mattina tra il sindaco di Trento Alessandro Andreatta e l’ambasciatore Repubblica di Corea Kim Young - Seok. Al centro dell’ora di incontro c’è stata – oltre alla consueta presentazione della nostra città e della sua situazione socio-economica – anche la ricerca. 
La Corea infatti è uno dei Paesi tecnologicamente più avanzati del mondo e quindi c’era forte interesse da parte dei due funzionari coreani per la situazione delle nostre facoltà scientifiche. 
L’ambasciatore era accompagnato dalla Consigliera Park Sujin, addetto agricolo - Fao dell’Ambasciata.
Il Sindaco ha poi illustrato due importanti figure della nostra città e cioè Alcide Degasperi e Chiara Lubich, la quale gode di ampio seguito anche in Corea del Sud come aveva testimoniato recentemente una visita – sempre qui a palazzo geremia – di un folto gruppo di focolarini coreani appunto.
A Trento ci sono tre residenti coreani. Non sono in atto relazioni commerciali di rilievo con l'economia trentina.
 
 L’Ambasciatore Coreano in visita dall'assessore provinciale Alessandro Olivi  
 

 
L'assessore provinciale all'industria, artigianato e commercio, Alessandro Olivi s'è incontrato stamani con l'ambasciatore della Repubblica della Corea del Sud in Italia Kim Young-seok, in missione culturale ed economica in Trentino per verificare opportunità e possibilità sia di investimenti sia di partnership con imprese e centri di ricerca locali.
E appunto di ricerca avanzata anche in campo agricolo, di ICT e di progetti relativi alla meccanica di precisione si è parlato nel corso del cordiale incontro.
«Proprio in questi giorni – ha detto l'assessore Olivi, – il nostro Presidente del Consiglio Mario Monti è in Oriente alla guida di un'importante missione legata ai possibili sviluppi della presenza italiana nei mercati asiatici: il Trentino in questo può dire la sua, e lo sta già facendo da tempo, soprattutto nel campo della ricerca applicata, in risposta alla grande espansione della domanda di import di alta qualità che viene dai Paesi orientali. Anche questo può aiutare la nostra economia ad uscire dalla crisi e, anzi, ad approfittare della crisi per puntare a esportare non solo merci, ma anche nuove tecnologie all'avanguardia.»
 
L'ambasciatore Young-seok, da parte sua, s'è detto felice di potersi confrontare con aziende trentine di high-tech.
«Il grande sviluppo che stanno conoscendo in questi anni le economie orientali dev'essere sostenuto da apparati tecnologici all'altezza, che l'occidente può fornire in misura e in qualità concorrenziali. Sono quindi contento di essere qui, in Trentino, in una terra e in un distretto tecnologico che sapevo essere all'avanguardia non solo a livello nazionale, ma anche europeo. Siamo molto interessati, in Corea, agli sviluppi che può avere il settore dell'agricoltura, ma anche all'inserimento nella nostra economia delle vostre ICT e dei risultati che in Trentino si stanno ottenendo nel campo della meccatronica.»
 
La presenza del sistema economico-produttivo del Trentino nel mercato coreano ha di fronte a sé ampi margini di miglioramento.
Le esportazioni trentine verso la Corea si sono attestate nei primi nove mesi del 2011 a circa 25 milioni di euro, che riguardano per l'80% il settore manifatturiero.
 
Per il futuro gli esperti dicono che la Corea è un paese che punta in modo deciso verso l'ICT e l'avanzamento tecnologico, la diffusione della banda larga in tutto il suo territorio e la grande crescita dei servizi avanzati e finanziari, settori nei quali anche le imprese trentine potrebbero trovare rilevanti opportunità.
Anche il settore vitivinicolo, inoltre, potrebbe trovare nuove fonti di domanda. Anche sulla scorta di queste prospettive, ha ricordato stamani l'assessore Olivi all'ambasciatore, «Trentino Sprint sta organizzando una missione di promozione multisettoriale a Seoul, che si svolgerà nella seconda settimana di settembre 2012, grazie alla quale i rapporti fra il Trentino e la Corea del Sud avranno modo di rafforzarsi e ampliarsi».
  
 L’Ambasciatore Coreano in Italia in visita dal prefetto Squarcina 
 

 
Anche il Commissario del Governo per la Provincia di Trento, Prefetto Francesco Squarcina, ha ricevuto oggi in visita di cortesia l’Ambasciatore della Repubblica di Corea in Italia, S.E. Kim Young-Seok, accompagnato dal Console Sig.ra Park Sujin, Addetto Agricolo-FAO dell’Ambasciata stessa.
Il Commissario del Governo si è intrattenuto con gli illustri ospiti in lungo e cordiale colloquio nel corso del quale sono stati posti in rassegna diversi temi di comune interesse con particolare riferimento alla situazione sociale ed economica del territorio.
Al termine, il Commissario del Governo ha rinnovato all’Ambasciatore KIM Young-Seok ed alla Console PARK Sujin i migliori auguri per il loro lavoro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni