Home | Interno | Politica | La proposta Dellai: «Dal voto utile alla sberla utile»

La proposta Dellai: «Dal voto utile alla sberla utile»

«La faccia tosta e il cinismo della politica di prima che si presenta oggi per tornare al potere come se nulla fosse successo»

«La voglia di dare una sberla alla politica italiana inconcludente e inaffidabile cresce ogni giorno di più di fronte al fallimento di un intero ciclo che dal ’94 ad oggi ha illuso e deluso a ritmi costanti, fino ad arrivare al naufragio della politica del novembre 2011 e alla richiesta di soccorso a Monti e al suo governo tecnico.»
Lo ha sostenuto parlando a Vicenza Lorenzo Dellai, cofondatore di Scelta Civica con Monti.
«La faccia tosta e il cinismo della politica di prima che si presenta oggi per tornare al potere come se nulla fosse successo, alimenta la voglia di voltare pagina e di dare una sberla sonora a tutti.»
 
«Gli elettori hanno due modi per farlo. Il primo è votare Grillo, il secondo votare Scelta Civica con Monti. Tutte due le proposte sono nuove, non presentano neppure un parlamentare uscente, nascono al di fuori dei partiti che hanno governato negli ultimi anni, propongono una rottura radicale con ciò che si è visto nella politica Italiana sia sui contenuti sia nello stile.»
«La differenza forte – ha detto – sta nel fatto che votando Monti si dà una sberla utile, che si traduce in responsabilità, stabilità di governo, credibilità del nostro paese in Europa e nel mondo.
«Si può dire - ha concluso Dellai - che dalla noiosa disputa sul «voto utile» è meglio passare a quella sulla «sberla utile». Noi, e con noi molti in Europa, non abbiamo dubbi su quale sia.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni