Home | Interno | Politica | Cosa sta succedendo allo stabilimento Whirlpool di Gardolo?

Cosa sta succedendo allo stabilimento Whirlpool di Gardolo?

Franca Penasa sull’incendio Whirpool: «Oggi la temuta notizia che si tratta di un incendio doloso, ancora un incendio in Trentino a una realtà produttiva»

Riceviamo questo sconcertante comunicato dalla consigliera provinciale Franca Penasa sull’incendio Whirpool.
Da noi contattata in merito, ha confermato di aver avuto la notizia da fonte certa, della quale ovviamente non fa il nome né riferimento alcuno.
Di seguito il comunicato per esteso.

Nella notte fra venerdì e sabato le fiamme hanno inferto un ulteriore colpo allo stabilimento della Whirlpool a Lavis e così a tutte le molte persone vi lavorano che già molte preoccupazioni avevano in cuor loro per la continuità del loro lavoro.
A loro va tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza.
 
Oggi la temuta notizia che si tratta di un incendio doloso, ancora un incendio in Trentino a una realtà produttiva!
La preoccupazione è ormai davvero molto alta.
A Lavis lo scorso anno a luglio il deposito di materiale cartaceo e di plastiche che sono andata in fumo senza che APPA ritenesse necessario mettere in campo specifiche azioni di monitoraggio a tutela della salute pubblica.
Alla Marr di Arco nel giugno 2012 ben 9 camion distrutti dal fuco, ad Arco zona industriale ad agosto l’incendio alla Aquafil, stabilimento dedito all’attività di polimerizzazione e di filatura del Nylon per pavimentazioni tessile, abbigliamento ed altri usi commerciali, anche in questo caso non si conoscono attività specifiche di monitoraggio messe in campo da APPA.
 
È ora e tempo che la Giunta provinciale invece di continuare con gli incarichi inutili a Transcrime, (ricordo che dal 2003 ad oggi la Giunta ha pagato al prof. Savona e al centro studi di riferimento appunto Transcrime quasi 3,5 milioni di euro - 6 miliardi e mezzo delle vecchie lire! - per inutili studi che per lo più hanno solo assemblato dati conosciuti) metta in campo una vera sorveglianza per le ormai innumerevoli azioni criminali che si registrano sul nostro territorio trentino che NON E’ [sottolineato nell'originale - NdR] l’isola felice che si vuole far credere.
 
Consigliere provinciale Franca Penasa

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni