Home | Interno | Politica | Sussidi aggiornati per 17.000 elettori Trentini residenti all’estero

Sussidi aggiornati per 17.000 elettori Trentini residenti all’estero

Il seguito al rinvio della data di voto, la Provincia ha dovuto adeguare i fondi destinati ai rimborsi per le spese di viaggio

Va precisato subito che i contributi sono destinati solo a quei Trentini registrati all'AIRE (anagrafe degli Italiani residenti all'estero).
La volta scorsa ne erano venuti solo 1.170 dei 17.000 aventi diritto, per un costo complessivo a carico della PAT di poco più di 280.000 euro.


La delibera di oggi, presentata dal presidente Dellai e illustrata dalla dottoressa Gentile (entrambi nella foto sotto), riguarda gli elettori residenti all'estero arrivati in Trentino per esercitare il diritto al voto a partire dal 27 settembre scorso. La data ultima per ripartire verso i paesi di residenza è stata aggiornata al 24 dicembre, quarantacinquesimo giorno dalla nuova data delle elezioni.
Ricordiamo che il diritto di voto è riconosciuto ai cittadini residenti all'estero che, alla data di emigrazione, erano in possesso dei requisiti per l'esercizio del voto. Tale diritto si estende inoltre ai loro figli nati all'estero e ai figli minori che li hanno seguiti, nonché al coniuge straniero che ha acquistato la cittadinanza italiana per matrimonio. Gli elettori residenti all'estero non possono votare nel paese di residenza, ma unicamente nel comune nella cui anagrafe degli italiani residenti all'estero (l'Aire) sono iscritti, il quale avrà precedentemente provveduto ad inviare all'elettore la «cartolina avviso».



Ai cittadini residenti all'estero per motivi di lavoro che rimpatriano per votare è riconosciuto un rimborso delle spese di viaggio a carico della Provincia autonoma di Trento. Il rimborso varia a seconda della distanza e del paese o della regione di provenienza. Per le elezioni provinciali del 26/10/2008 il sussidio a titolo assistenziale è pari a:
a) Euro 154,94 se provenienti da Austria (limitatamente a Tirolo e Vorarlberg), Liechtenstein, Svizzera;
b) Euro 206,58 se provenienti da Austria (escluso Tirolo e Vorarlberg) e Germania (limitatamente a Baviera e Baden-Württemberg);
c) Euro 309,87 se provenienti da altri Paesi dell'area europea, compresa la Germania (esclusi Baviera e Baden-Württemberg), ad eccezione di Finlandia, Inghilterra, Irlanda, Islanda, Norvegia, Svezia;
d) Euro 413,17 se provenienti da Finlandia, Inghilterra, Irlanda, Islanda, Norvegia, Svezia;
e) 50 per cento delle spese di viaggio in nave, treno ed aereo se provenienti da Paesi extraeuropei;
f) 50 per cento delle spese di viaggio in aereo (percentuale stabilita con deliberazione della Giunta provinciale n. 1681 del 18 luglio 2003) se residenti all'estero in paese europeo e provenienti da località distanti almeno 500 Km da Trento. Tali elettori possono scegliere tra tale rimborso e i sussidi in quota fissa spettanti ai sensi delle lettere da a) a d).
Altre informazioni al sito raggiungibile tramite questo link.


Elezioni provinciali 2008. Misure straordinarie per agevolare gli
elettori residenti all'estero a seguito del rinvio della data della votazione.

A seguito del rinvio a domenica 9 novembre 2008 della consultazione elettorale per il rinnovo del Consiglio provinciale e del presidente della Provincia autonoma di Trento, sono state individuate misure straordinarie a favore degli elettori residenti all'estero per motivi di lavoro che rientrano per votare. Tali misure straordinarie integrano con riferimento alle elezioni provinciali 2008 i criteri e le modalità definiti nella deliberazione della Giunta provinciale 18 luglio 2003, n. 1681, per la concessione dei sussidi a titolo assistenziale previsti dall'articolo 2 della legge provinciale n. 14 del 2002.

Termini per ottenere il sussidio
Gli elettori residenti all'estero possono richiedere e riscuotere il sussidio solo nei giorni 26, 27 e 28 ottobre 2008 e nei giorni 9, 10 e 11 novembre 2008.
Il termine iniziale per l'arrivo in Trentino rimane quello del 27 settembre 2008; il termine ultimo di partenza dal Trentino è aggiornato al 24 dicembre 2008 (quarantacinquesimo giorno successivo alla nuova data della votazione).
Al fine di beneficiare del sussidio il periodo massimo di permanenza in provincia, per le elezioni provinciali 2008, è di 44 giorni per gli elettori provenienti da paesi europei e di 74 giorni per gli elettori residenti in paesi extraeuropei. Tale periodo corrisponde a quello già previsto dalla deliberazione della Giunta provinciale n. 1681 del 2003 aumentato di 14 giorni, corrispondenti ai giorni di spostamento della consultazione elettorale provinciale.

Elettori residenti all'estero rientrati in Trentino per votare il 26 ottobre 2008
Gli elettori residenti all'estero possono chiedere il sussidio nei giorni 26, 27 e 28 ottobre a prescindere dall'effettivo esercizio del voto.
A tal fine compilano e consegnano al comune di residenza la ricevuta secondo il modello predisposto dalla struttura provinciale competente in materia di elezioni. Con la predetta ricevuta gli elettori residenti all'estero dichiarano tra l'altro la data di arrivo in Trentino e la data di rientro al luogo di residenza all'estero, che deve essere antecedente al giorno 9 novembre 2008.
L'elettore residente all'estero che rientra all'estero in data successiva al giorno 8 novembre 2008 potrà chiedere il sussidio solo nei giorni 9, 10 e 11 novembre 2008 dopo aver votato.

Elettori rientrati in Trentino che votano il 9 novembre 2008
Gli elettori residenti all'estero possono chiedere il sussidio nei giorni 9, 10 e 11 novembre 2008 dopo aver votato.
A tal fine compilano e consegnano al comune di residenza la ricevuta secondo il modello predisposto dalla struttura provinciale competente in materia di elezioni. Con la predetta ricevuta gli elettori residenti all'estero dichiarano tra l'altro la data di rimpatrio e la data di rientro al luogo di residenza all'estero.
Per gli elettori residenti all'estero e provenienti da paesi europei distanti almeno 500 chilometri da Trento che abbiano optato per il rimborso del 50 per cento delle spese di viaggio in aereo e per gli elettori provenienti da paesi extraeuropei, l'entità del sussidio è calcolata comprendendo tra le spese di viaggio anche le eventuali spese di viaggio sostenute a causa del rinvio (in particolare, ad esempio, la penale per lo spostamento della data del viaggio o il biglietto annullato).

Elettori non rientrati in Trentino per esercitare il diritto di voto
Atteso che la vigente normativa non consente di estendere il sussidio agli elettori residenti all'estero che hanno sostenuto delle spese finalizzate a rientrare in Trentino per le elezioni indette per il 26 ottobre 2008 e a seguito del rinvio della consultazione elettorale non sono rientrati per votare il 9 novembre 2008, il comune non potrà soddisfare alcuna richiesta in tal senso.
Ogni eventuale richiesta documentata pervenuta al Comune sarà trasmessa a cura del Comune medesimo alla Provincia.

Modalità di rimborso
I comuni dovranno accertare la coerenza tra la documentazione e le dichiarazioni rese dall'elettore residente all'estero nonché tra l'eventuale dichiarazione resa nelle giornate del 26, 27 e 28 ottobre e quella resa il 9, 10 o 11 novembre 2008.
In particolare, dovranno essere coerenti la data dichiarata di rientro all'estero prima del giorno 9 novembre con la data di rientro in Trentino dichiarata dopo aver votato il 9 novembre 2008.

Apertura del Comune
Domenica 26 ottobre 2008 (data originaria della votazione) i comuni dovranno garantire, con le modalità che riterranno opportune, il servizio per consentire agli elettori residenti all'estero rientrati per votare di riscuotere il sussidio.

Rinvio
Per quanto non disciplinato dalle presenti misure straordinarie si applicano i criteri per l'assegnazione agli elettori residenti all'estero dei sussidi assistenziali previsti dalla citata deliberazione della Giunta provinciale 18 luglio 2003, n. 1681.
Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni