Home | Interno | Rovereto | Manu Chao e il Concerto della Pace

Manu Chao e il Concerto della Pace

Alla campana dei caduti di Rovereto lunedì 10 agosto alle ore 21.31

image

 >
Per la prima volta approda sui palchi della regione Manu Chao.
L’artista e musicista francese arriva a Rovereto nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Comune Di Rovereto e il Centro Servizi Culturali S. Chiara, ospitato dalla Fondazione Campana dei Caduti.
L’evento avrà inizio presso il locale anfiteatro alle ore 21.31, solo al termine dei 100 rintocchi della Campana «Maria Dolens».
Le prevendite apriranno martedì 28 luglio alle ore 12.00 sul circuito di prevendita Primi alla Prima.
 
Manu Chao è un’artista apprezzato a livello mondiale. Canta in spagnolo, galiziano, francese, arabo, portoghese, italiano ed inglese mescolando più lingue nella stessa canzone.
La sua musica ha subito molte influenze: il rock and roll, la chanson francese, la salsa spagnola, il reggae, lo ska e la musica algerina, ma la sua peculiarità sono i testi che parlano soprattutto di amore, immigrazione, fratellanza e vicinanza tra i popoli.
Proprio il suo eclettismo e l’attenzione a queste tematiche rendono la location della Campana dei Caduti un contesto ideale e suggestivo per valorizzare e veicolare, amplificandolo, il suo messaggio di Pace.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni