Home | Interno | Rovereto | Il Liceo Rosmini di Rovereto sul podio al Festival Dantesco

Il Liceo Rosmini di Rovereto sul podio al Festival Dantesco

Con «A quei che s-commettendo acquistan carco», performance che racconta il canto XXVII dell’Inferno, il Gruppo teatrale del Liceo Rosmini si è aggiudicato il podio

image

Un'immagine della performance.

Il Liceo Rosmini è risultato tra i migliori alla decima edizione del Festival Dantesco.
Il Concorso Nazionale, patrocinato dall’Associazione Italiana Biblioteche in collaborazione con la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, dopo una dieci giorni dantesca in streaming video sul canale YouTube e sulle piattaforme social del Festival, ha visto sul podio il gruppo teatrale del Liceo Rosmini.
Grande la soddisfazione degli studenti per il terzo posto con il video «A quei che s-commettendo acquistan carco» che racconta uno dei canti dell’Inferno della Divina Commedia (Inf. XXVII, 136).
Partito con 50 cortometraggi candidati, di cui solo 30 ammessi alla competizione, il concorso ha selezionato 15 semifinalisti da tutta Italia. Solo nove hanno raggiunto il traguardo della ambitissima finale.
 
La giuria, presieduta da Giulio Ferroni, ha premiato i liceali roveretani guidati dal regista Michele Comite e dalla coreografa Hillary Anghileri: merito della loro messa in scena la capacità di esprimere la forza e l’attualità del messaggio dantesco.
Il video della premiazione e il cortometraggio dei nostri liceali sono visibili su YouTube.
Gli interpreti della performance sono: Torboli Cecilia, Campolongo Margherita, Monte Beatrice, Gelmini Roberto, Montesano Cristian, Calzà Alisia Aurora, Spagnolli Giulia, Gjyli Arjana, Sartori Sergio, Guanella Eleonora, Benoni Vittorio, Bonella Sofia, Torboli Michel, Sartori Beatrice, Marchese Monica, Manganelli Rosy, Bonazza Valentina, Zuccolin Anna, Turella Teresa, Martini Anna, Panizza Laura, Tomasini Gaia, Zardini Lita, Papadia Elisa.
 
 Per saperne di più  
Il gruppo teatrale del Liceo Rosmini, continuando un'esperienza ormai consolidata che l'ha visto cimentarsi sui classici latini e greci ed esibirsi più volte a Palazzolo Acreide nell'ambito del Festival internazionale del Teatro classico dei giovani, quest'anno ha voluto confrontarsi con il testo dantesco, accettando la sfida di comprendere lo spirito ancora profondamente attuale che lo anima e tradurlo in gesti, suoni, parole carichi di risonanze.
Il video selezionato per il Festival dantesco 2020 di Roma propone una scena di uno spettacolo più ampio, la cui rappresentazione per la comunità cittadina, prevista per giugno 2020, è stata rimandata a data da destinarsi a causa dell'emergenza sanitaria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni