Home | Interno | Rovereto | Recuperata l'auto finita nell'Adige ieri pomeriggio

Recuperata l'auto finita nell'Adige ieri pomeriggio

Recuperata a Borgo Sacco, a bordo c’erano due cadaveri, una signora e suo figlio

L’auto era stata vista abissarsi nel pomeriggio di ieri, ma è stato possibile recuperarla solo oggi perché quel tratto di fiume ha una corrente e un fondale particolarmente impegnativi.
Oggi è stata recuperata grazie anche ai sommozzatori di Verona.
E a bordo sono stati trovati i corpi di due persone. Si tratta di due roveretani: Giovanna Perzolli, una signora di 59 anni e il figlio Michele Tranquillini di 27.
Alla guida era la signora, che forse ha sbagliato manovra, ma gli inquirenti per il momento non escludono altre ipotesi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni