Home | Interno | Rovereto | Verso il Sipario d'Oro 2022

Verso il Sipario d'Oro 2022

Sono 45 ragazzi di sei istituti scolastici roveretani chiamati a valutare gli otto spettacoli

image

>
Sono tutti alla prima esperienza di giurati ma ciò non li spaventa. Anzi sono entusiasti e consapevoli del loro ruolo di componenti della giuria giovani del Sipario d'Oro e attendono con ansia il loro «debutto».
Sono 45 le ragazze i ragazzi di sei istituti scolastici roveretani (Liceo Rosmini, Liceo Filzi, Liceo Depero, Istituto Marconi, Istituto Fontana e Istituto Alberghiero) chiamati a valutare gli otto spettacoli in cartellone al teatro Zandonai di Rovereto e al teatro di Lizzana per il Concorso nazionale del quarantunesimo Festival di teatro amatoriale.
Ma giurati non ci si improvvisa: per questo i 45 giovani oggi hanno partecipato al corso di formazione alla cultura e alla critica teatrale che si è tenuto nella sala Aste della Comunità della Vallagarina. Ad accogliervi, con il saluto della Comunità, è stato lo staff della Compagnia di Lizzana, organizzatrice del Festival.
 
A tutti sono state consegnate le schede di valutazione, lo spillino con il Logo del Sipario D’Oro che li contraddistinguerà realizzato da Mastro7 e gli abbonamenti per gli spettacoli. Il corso di formazione è entrato poi nel vivo con un docente d'eccezione: Pierangelo Bordignon, professore universitario di pedagogia a Venezia ed esperto formatore di teatro del Centro studi de «La Piccionaia» di Vicenza.
Con lui gli studenti, hanno appreso le modalità di valutazione di uno spettacolo teatrale: un compito non facile considerato che dovranno essere giudicati il testo, la regia, la recitazione, la scenografia e la musica. Dopo aver visto tutti gli otto spettacoli in concorso la giuria si riunirà per fare sintesi e quindi assegnare il Premio giovani. E se come prevedibile non si raggiungerà subito l'unanimità (questo è l'obiettivo) sarà un meccanismo particolare a decidere la compagnia vincitrice. In caso di parità o di difformità di valutazione entrerà in gioco la tecnica del convincimento nella quale ognuno dei ragazzi ricoprirà un ruolo fondamentale per persuadere tutti gli altri giurati a convergere sul lavoro teatrale da premiare.
 
Il Concorso prende il via questo fine settimana con due spettacoli: il primo è in programma venerdì alle 20:30 al teatro Zandonai con «I Cattivi di Cuore» che mettono in scena «Tu danzav iper me» mentre sabato al teatro San Floriano di Lizzana sarà la volta della compagnia teatrale «La Trappola» di Vicenza con «Le mirabolanti fortune di Arlecchino e peripezie dei comici dell'arte».
Gli abbonamenti sono in vendita alla segreteria del Sipario d'Oro aperta dalle 16 alle 18 in Corso Bettini 64 (telefono 333.1853967 anche WhatsApp) oppure on-line sul sito sipariodoro.it Inoltre gli abbonamenti per il teatro San Floriano sono in vendita anche nella sede di Lizzana in piazza Guella della Cassa Rurale alta Vallagarina e Lizzana.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande