Home | Interno | Rovereto | Rovereto – Torneo Internazionale Città della Pace

Rovereto – Torneo Internazionale Città della Pace

Giuramento alla Campana della Pace e sfilata nonostante la pioggia, ora via alle gare

image

Nonostante la pioggia, si è svolta secondo il programma la mattinata del secondo giorno del Torneo Internazionale di calcio e pallamano «Città della Pace».
Alle ore 9 tutti gli atleti delle 17 nazioni partecipanti hanno prestato giuramento sotto la Campana dei Caduti sul colle di Miravalle, accompagnati dal Corpo Bandistico di Lizzana con le sue majorettes che ha suonato tutti gli inni nazionali.
Particolarmente emozionante sentire i bambini francesi e giapponesi, i più piccoli del torneo, intonare i loro inni davanti a tutti, con la dolcezza e la semplicità che solo i bambini hanno.
 
La sfilata in città
Dopo l’emozionante momento alla Campana, si è svolta una sfilata in città con tutti gli atleti che, partendo da Piazzale Leoni ed arrivando in Piazza Rosmini, hanno salutato la comunità roveretana comunque presente nonostante la fitta pioggia.
Arrivati in Piazza Rosmini tutti gli atleti, chiamati per nazione, hanno corso intorno alla fontana, ricevendo gli applausi di molte persone.
In piazza hanno sfilato atleti di Albania, Austria, Belgio, Bosnia, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Kossovo, Kuwait, Olanda, Repubblica Ceca, Scozia, Serbia, Spagna, Svizzera e Italia.
 
Il proseguimento dell’evento
Nel pomeriggio inizieranno le gare delle varie categorie su tutti i campi (Quercia, Baratieri, Fucine, Marco, Lizzana, Mori A, Mori B, Isera, Villa Lagarina e Ala e palasport Marchetti, palestra Don Milani, palestra Besenello) e si concluderanno solo in serata.
Alle ore 20.30 avrà inizio il «Music Party» alla discoteca Fanum, riservato agli atleti e agli organizzatori.
Domani mattina alle ore 9 riprenderanno le gare, mentre dalle 16 allo Stadio Quercia e al Palasport avranno inizio le finali di tutte le categorie.
Dalle 22 inizieranno allo Stadio Quercia le premiazioni e la cerimonia di chiusura, che avrà il suo culmine con i fuochi d’artificio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni