Home | Interno | Rovereto | «I sette sigilli del Re» – Percorso-gioco per bambini

«I sette sigilli del Re» – Percorso-gioco per bambini

Al Castello di Avio (Sabbionara) dal 26 maggio al 10 novembre 2013, dalle 10 alle 18

image

Come da tradizione per i piccoli visitatori, il Castello di Avio, proprietà del FAI – Fondo ambiente Italiano, propone anche quest’anno un percorso-gioco per bambini dal titolo «I sette sigilli del Re», una coinvolgente esperienza per misurare abilità e spirito di osservazione.
Dal 26 maggio al 10 novembre 2013, negli orari di apertura del Bene, ovvero dalle ore 10 alle 18, i più piccoli potranno dilettarsi insieme ai genitori a scovare i sette sigilli del Re nascosti nel Castello da un nobile Cavaliere Templare.
 
Il percorso-gioco si basa su una storia fantastica che riguarda la figura di un valoroso templare scampato miracolosamente alla persecuzione del Re di Francia Filippo il Bello e alla conseguente estinzione dell’ordine cavalleresco avvenuta nel 1312, dopo la quale si sarebbe rifugiato per anni nel Castello di Avio alla corte di Guglielmo II detto «Il Grande».
Durante il soggiorno presso il maniero, si sarebbe quindi guadagnato la fiducia del conte sino a essere investito del titolo di Capitano della guarnigione di guardia al castello; in quel periodo, avrebbe nascosto i sette sigilli bronzei affidatigli dal Re al tempo della investitura disseminandoli negli spazi della proprietà.
 
Ogni sigillo rappresenta un animale e una virtù a esso abbinata.
I bambini in visita al Castello avranno l’opportunità di conoscere la storia del Cavaliere e dei nobili signori di Castelbarco che lo ospitarono guidati dagli indizi sparpagliati dal templare stesso.
 
Una volta ritrovati tutti e sette i sigilli, i piccoli partecipanti li dovranno apporre sulla «tavola araldica» che sarà loro consegnata all’ingresso, mettendo a dura prova la propria perizia e l’intuito esplorativo.
Al termine, ai partecipanti rimarrà in ricordo lo scudo con impressi i sette sigilli insieme a un piccolo premio, a suggello della tenacia e la caparbietà dimostrate.
 
Nella proprietà sarà presente un punto ristoro con distributori automatici di acqua, bibite e bevande calde. Saranno inoltre disponibili spazi all’aperto e al coperto per la consumazione di pranzo al sacco.
 
La manifestazione sarà resa possibile grazie al prezioso contributo di Eni, che in qualità di partner principale del calendario degli «Eventi nei Beni del FAI» sostiene la Fondazione in questo importante progetto.
Rinnovano il loro contributo PIRELLI, che da molti anni sostiene la Fondazione, e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il secondo anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.
 
 Orario: dalle ore 10 alle 18
Ingresso: Adulti: € 6; Ragazzi (4-14 anni): € 3,50; Iscritti FAI e residenti comune di Avio: € 1,50; Biglietto famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 18.
 
 INFO 
FAI – Castello di Avio, Sabbionara di Avio (TN), faiavio@fondoambiente.it; tel. 0464 / 684453

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni