Home | Interno | Rovereto | Notte Verde 2013. Tutti su per «Terra»!

Notte Verde 2013. Tutti su per «Terra»!

Terza edizione della grande kermesse: la notte tra l'1 e il 2 giugno la città di Rovereto rimarrà sveglia

La notte tra l'1 e il 2 giugno la città di Rovereto rimarrà sveglia per la grande manifestazione della Notte Verde, la notte del Festival dell'Economia, che in questa terza edizione avrà come leit-motiv la terra.
Un tema quanto mai attuale, che a Rovereto sarà declinato in più direzioni.
 
Terra come utilizzo del territorio per gli spostamenti, e quindi tutto il versante della mobilità alternativa, con un focus sulla ciclabilità, che a Rovereto sta rapidamente trasformando il volto stesso della città, candidandola a una delle più importanti «città della bici» d'Italia.
Si parlerà poi di terra in relazione alla green economy come prodotto della terra: dalla viticoltura biologica e naturale, che qui è di casa, all'agricoltura di montagna, per passare alle riflessioni sul sistema economico e la sostenibilità.
 
Infine, terra come paesaggio, con una sottolineatura dunque degli interventi umani sul territorio, l'urbanistica, l'architettura, ma anche come cultura e ispirazione artistica.
Per sottolineare questa tematica, il logo della NotteVerde 2013 sarà accompagnato dal pay-off «Tutti su per terra!».
 
Giunta alla sua terza edizione, la NotteVerde di Rovereto sta assumendo i contorni ormai di una consolidata e importante kermesse, che coinvolge davvero l'intera città nell'arco di due giornate, ovviamente... notte compresa!
Come nelle precedenti edizioni, la notte sarà un mix sapientemente equilibrato di arte e design, sport, attività educative e di sensibilizzazione, didattica, cinema e spettacolo, musica e teatro, artigianato e industria, enogastronomia.
 
Quest'anno la NotteVerde si svilupperà in due aree della città.
Nel centro storico, si parte dalle 9.00 di sabato 1 giugno con la collaborazione degli operatori del mercato del biologico che proporranno attività e laboratori per bambini.
 
Ma la vera novità sarà la prima edizione della «Roverunning Race», una marcia non competitiva «a impatto zero», che si snoderà in notturna (dalle ore 22.00) nella suggestiva cornice del centro storico.
La seconda area sarà il Polo museale del Mart, che ospiterà esposizioni, allestimenti, stand di enogastronomia, attività di didattica, proiezione di film e spettacoli.
 
In corso Bettini dalle ore 17.00 alle ore 2.00/3.00 sono in programma esposizioni, allestimenti, enogastronomia, didattica, cinema, spettacoli.
La Notte Verde nasce dalla collaborazione tra Assessorato alla contemporaneità e Assessorato all'ambiente del Comune di Rovereto e vanta un vastissimo parterre delle collaborazioni su tutto il territorio cittadino e provinciale, a partire dal Festival dell'Economia che porterà a Rovereto tre eventi di altissima caratura, Comunità della Vallagarina, MART, Museo Civico, Biblioteca, Manifattura Domani, Associazioni di categoria (commercianti, artigiani, agricoltori), Trentino Sviluppo, Strada del vino/Slow Food, Associazioni sportive e culturali, CeRiSM, Azienda Sanitaria, Fare Green, The Hub e molti altri ancora.
 
Preludio all'iniziativa sarà la diretta dal Festival dell'Economia presso l'Urban Center: tutti gli eventi saranno visibili in streaming dal 29 maggio al 1 giugno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni