Home | Interno | Rovereto | L'aiuto della Cassa Rurale Mori-Val di Gresta sulla casa

L'aiuto della Cassa Rurale Mori-Val di Gresta sulla casa

Un aiuto in più per acquistare o risanare casa presentato nel corso di una serata per illustrare il quadro di iniziative

image

La casa rappresenta in Trentino e per ogni trentino un bene primario. Questo naturalmente vale anche per la Vallagarina. Sostanzialmente per le zone e le località servite, ogni giorno, dalla Cassa Rurale Mori-Val di Gresta.
 
Oggi acquistare o costruire il proprio «nido», in particolare per i giovani e le giovani coppie, «rappresenta un impegno considerevole, in alcuni casi difficile da sostenere – osserva Erman Bona (nella foto), presidente dell’istituto di credito cooperativo. E impegnativo, non solo per l’iter burocratico ma anche per le spese che si devono affrontare, può rivelarsi risanare o ristrutturare l’immobile dove si vive».
L’istituto di credito cooperativo, in collaborazione con la Comunità di Valle della Vallagarina, ha organizzato una serata per offrire un panorama di informazioni il più ampio possibile su un tema di pubblica utilità che, davvero, interessa ogni cittadino.
 
Una serata servita per illustrare nel dettaglio il quadro di iniziative messo in campo e i sostegni a disposizione di chi intende accedere e avvalersi dei nuovi contributi provinciali straordinari in tema di risanamento o di acquisto prima casa.
«In questo momento di grandissima crisi in Vallagarina per il comparto edilizio – ha proseguito Bona affiancato dal direttore generale Flavio Chizzola - questo sostegno è molto utile. Auspico che, i soggetti interessati, possano essere molti e che, la Provincia Autonoma di Trento, aumenti le risorse e studi modalità diverse di fruizione per incentivarne l’utilizzo.»
 
La Cassa Rurale Mori-Val di Gresta, nell’ambito del servizio alla comunità in tema di finanziamenti, «ha sempre dimostrato una professionalità che va oltre il confine della consulenza spicciola, assistendo il cliente in tutti gli aspetti legati ad una delle decisioni più importanti della vita. Un passo quello dell’acquisto della prima casa che – hanno concluso i vertici – va ponderato per essere poi vissuto con tranquillità nel tempo. Per questo particolare attenzione viene dedicata ora all’aspetto assicurativo e tutti i servizi bancari a supporto della tendenza all’aumento della qualità della vita».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni