Home | Interno | Rovereto | Festival di musica elettronica il 27 giugno a Rovereto

Festival di musica elettronica il 27 giugno a Rovereto

«Summer Sessions - All Welcome!» Festival internazionale di musica elettronica

image

>
Summer Sessions è uno dei festival di musica elettronica più longevi e coerenti in Italia, un'occasione diversa da una festa o dalle situazioni dance di massa italiane, un processo evolutivo che ha superato le location e i tagli di bilancio volendo proporre sempre e comunque artisti sia del futuro che del passato, superando barriere di genere e mantenendo l'attitudine elettronica che lo ha visto nascere nel 2001, facendo conoscere ai suoi spettatori lati oscuri e brillanti di questo genere che da trent'anni è il nuovo rock and roll.
Tornare in piazza è una necessità che spinge a rivedere molti aspetti artistici, verso una forma di proposta congeniale alla location e aperta ad un ascolto interessato ed ispirato, in una cornice meravigliosa. Eh sì, il Summer Sessions è una parte di Rovereto, ha visto l'evoluzione della città ma senza assecondarne necessariamente le aspettative, ma agendo in libertà e creatività rispetto a quello che è il nucleo di interesse, la Musica.
È il cuore quindi a tenere in vita tutto questo, come nelle persone vere. La scelta si sposta quindi su dei Live set, come due anni fa, in una scaletta dinamica e a 360 gradi.
 
Oltre ai Resident djs del Balearic Gabba Sound System, ruoteranno in ordine sul palco le performance live di Gigi Masin, storico produttore veneziano, che dai primi anni 80 è un vero pioniere della musica elettronica italiana.
Ha realizzato album storici, campionati da artisti di fama mondiale come tra gli altri Bjork, To Rococo Rot, Nujabes, Main Attrakionz, Dusty Residents, Friendzone, Moomin, Reverlse, Cahb, Perfect Keys e le sue opere sono state pubblicate dai migliori dj mondiali nelle loro compilation.
Nel 2013 l'etichetta olandese Music From Memory pubblica Talk To The Sea, una raccolta che corre lungo trent'anni di musica e che si è rivelata uno dei dischi più venduti e premiati della scorsa stagione.
Nel 2014 ha pubblicato Hoshi (con il duo mantovano Tempelhof) e Clouds (un trio con Jonny Nash e Marco Sterk chiamato Gaussian Curve) entrambi destinati a bissare il successo di Talk To The Sea.
Per la prima volta in Trentino, riempirà il tramonto della sua atmosfera, della sua profonda e grandissima ricerca sonora.
 

 
Luminodisco, già al Festival 4 anni fa quando aprì la serata con Ata e Metro Area, è un produttore e dj house con sede a Roma, membro dello staff execute e autore di hit come «Diavolo di un Disco».
Ha recentemente prodotto un album solista e sarà ospite con il suo debutto live, in prima italiana assoluta. Il disco,ottimamente recensito sui due principali magazine musicali italiani:
Mucchio-«Piccolo gioiellino del groove, è il folgorante biglietto da visita dell'ennesimo talento elettronico».
Rumore-«Si sentono gli ascolti eclettici accumulati nel suo background, e si sente la capacità di costruire musica ricca e avvincente, diretta all'ascolto più che al ballo tout court... È difficile stare fermi, ma è l'insieme che conta.»
 
Lauer, tedesco di Francoforte, è un producer e dj eclettico è molto ricercato. Fa parte di numerosi progetti paralleli come Arto Mwambè e Tuff City Kids (con Gerd Janson) si è distinto in passato per numerosi remix su Rekids, Hell Yeah, Sonar Collective, Spectral e Careless, oltre ad aver inciso l'album solista Phillips nel 2012 su Running Back, la mitica etichetta tedesca.
Ha collaborato con decine di etichette mantenendo una classe cristallina e una qualità sonora unica Resident del non ha bisogno di presentazioni Live at Robert Johnson, ne ha curato una compilation oltre alla più recente Life Saver.
È un ospite fisso del programma Beat in Space di Tim Sweany e dei party della sua etichetta Permanent Vacation.
Quindi, tutti benvenuti, «All Welcome», a gustarsi un insolita serata, a sentirsi parte del festival stesso.
L'obiettivo è renderla una manifestazione di tutti, di vedere in piazza Malfatti le danze, i sorrisi e l'interesse, che da quattordici anni ritorna, per non andarsene mai.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni