Home | Interno | Rovereto | Rovereto, delibera IMIS su valori aree edificabili: importi invariati

Rovereto, delibera IMIS su valori aree edificabili: importi invariati

I cittadini di Rovereto riceveranno entro maggio il precompilato per il pagamento dell’imposta in acconto (entro il 16 giugno) e a saldo (entro il 16 dicembre)

La Giunta municipale di Rovereto ha approvato i valori di riferimento per gli accertamenti IM.I.S. delle aree edificabili validi per i controlli che l’Ufficio Patrimonio ed entrate - Tributi dovrà effettuare nel corso dell’anno 2017.
L’esecutivo ha ritenuto necessario ed opportuno garantire stabilità ed invarianza dei valori, mantenendoli pari a quelli già approvati per l’anno 2016. La stabilità delle valutazioni di mercato è stata anche supportata da una analisi tecnica degli andamenti del mercato, compiuta dall’apposita commissione costituita per lo scopo.
Le poche novità hanno riguardato aspetti marginali per i cittadini ed in particolare una specifica precisazione inerente le aree destinate a cave estrattive, casistica che interessa solo alcune aree residuali del territorio comunale, per le quali l’attività estrattiva non è praticabile, per dette aree è previsto un abbattimento del valore del 100%.
 
Un’altra precisazione, sempre riferita a sporadici casi residuali presenti sul territorio comunale, ha riguardato l’introduzione di un abbattimento dei valori deliberati del 50%, nei casi di impossibilità edificatoria non dipendente dalla volontà del cittadino.
Nella sostanza comunque si può affermare che per i cittadini roveretani vengono confermati in toto nel 2017 i valori di riferimento per i controlli già applicati nell’anno 2016, come peraltro sono già state confermate invariate rispetto all’anno passato, con deliberazione consiliare di gennaio, anche le aliquote applicate.
Verso la fine del mese di maggio i cittadini di Rovereto si vedranno recapitare il precompilato IM.I.S. 2017 con allegati i modelli F24 per il pagamento dell’imposta in acconto (entro il 16 giugno) ed a saldo (entro il 16 dicembre) con importi invariati rispetto all’anno precedente, sempre che nel frattempo non siano variate le proprietà o i mesi di possesso.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni