Home | Interno | Rovereto | Lions Club Rovereto Host, Serata di Chiusura 50ª annata

Lions Club Rovereto Host, Serata di Chiusura 50ª annata

Una splendida serata quella vissuta dai Soci del Lions Club Rovereto Host, che si è svolta negli splendidi spazi di Palazzo Lodron di Nogaredo

image

>
Una splendida serata di chiusura, pienamente degna di una straordinaria 50ª annata lionistica 2018/19, quella vissuta dai Soci del Lions Club Rovereto Host di un emozionatissimo Presidente Germano Gasperotti.
Il tutto si è svolto negli splendidi spazi di Palazzo Lodron di Nogaredo, una delle residenze più eleganti di una tra le più potenti famiglie nobili del Trentino, che a partire dal 1100 dalla piana di Storo nella Valle del Chiese allargò via via nei secoli i propri interessi in quasi tutto il territorio della nostra provincia, e poi anche in Veneto e in Lombardia, fino all’Austria, dove Paride Lodron nel Seicento diventò Arcivescovo di Salisburgo e dove tuttora risiedono molti discendenti.
 

 
Assente giustificato il Cerimoniere Ufficiale Giulio Pezcoller, il compito di aprire la bella partecipatissima serata è toccato ad un impeccabile Andrea Castellani.
Dopo il doveroso rispettoso protocollo lionistico, il proscenio ha avuto quale meritatissimo protagonista il Presidente Germano Gasperotti, accolto da una vera ovazione.
La sua Presidenza, infatti ha dato lustro e gloria ai 50 anni del Club, con un ventaglio di attività, servizi, ospiti e iniziative varie certamente prestigioso e indimenticabile.
 

 
Prima della cena il Presidente ha voluto assegnare alcune benemerenze relative all’anzianità di appartenenza al nostro Lions Club di due Soci, ovvero Giorgio Ruele, da ben 40 anni, e Paolo Farinati, da 15 anni.
 

 
Si è voluto ricordare degnamente il recente conferimento della prestigiosa Melvin Jones Fellow agli eroici uomini della Federazione dei Vigili del Fuoco Volontari del Trentino, avvenuto da parte dei cinque Presidenti dei Lions Club della nostra Zona C, in una gremitissima ed emozionatissima Sala della Cooperazione di Trento.
Giovani e meno giovani, da sempre e ovunque al servizio quotidiano della nostra comunità locale e nazionale, anche a discapito della loro incolumità.
 

 
Terminata la cena, la ricca storica sala di Palazzo Lodron è passata sotto il «comando» del nostro stimato Governatore Davide D’Eliseo, colto anch’egli spesso con gli occhi lucidi.
Accanto al ringraziamento al nostro e suo Club, che in più passaggi ha definito esemplare, ha avuto parole di ammirazione per quest’ultima annata ricchissima di iniziative e di vero spirito di appartenenza lionistica.
 

 
Ha desiderato giustamente premiare con gratitudine una delle sue più capaci e fedeli Officer a livello del nostro Distretto Ta1, nonché futura Presidente del nostro Lions Club, ovvero la bella e effervescente Ilaria Giovanazzi.
Come pure il Presidente del nostro e suo Lions Club Rovereto Host dell’annata che vide Davide D’Eliseo diventare un Lions, ovvero Fulvio Campolongo.
 
 
Ha voluto infine consegnare l’elegante maglietta polo del Distretto ai due ragazzi che quest’estate andranno all’estero grazie agli scambi giovanili dei Lions Club. Questo per mano di papà Michele Perani e nonna Giovanna Bronzini.
 

 
Come non poteva il nostro Lions Club ringraziare il Governatore Davide D’Eliseo e complimentarsi con lui per l’ottimo e proficuo lavoro svolto a livello locale e nazionale?
Consegnandogli l’onorificenza più prestigiosa per i Lions di tutto il mondo, ovvero una meritatissima Melvin Jones Fellow.
Quindi, è giunta l’ora fatale! Quella di un commovente passaggio delle consegne e dello storico illustre «pesante» collare del Lions Club Rovereto Host !
 

 
Un piangente Presidente uscente Germano Gasperotti si è inchinato, a dire il vero molto prostrato, innanzi all’affascinante futura Presidente Ilaria Giovanazzi.
Ilaria, da validissima avvocato, ha avuto subito parole di ringraziamento per tutti, confidando che l’enorme fiducia espressa verso di lei da tutti i Soci, abbia a manifestarsi nel prossimo futuro ben riposta. Noi non abbiamo alcun dubbio!
Grazie di cuore, carissimo Germano! In bocca al lupo, carissima Ilaria!

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone