Home | Interno | Rovereto | Un anno senza Paolo Manfrini

Un anno senza Paolo Manfrini

Il pensiero e il ricordo in una nota dell'amico Paolo Farinati

image

Paolo Manfrini in una foto scattata sul Monte Zugna in uno spettacolo dei Suoni delle Dolomiti.

Il 10 luglio 2018 cessava di vivere a soli 68 anni l’amico Paolo Manfrini.
È passato un anno e Paolo continua a mancare alle sue adorate Marisa, Francesca e Ariele, ma pure a tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo e di frequentarlo.
Paolo era persona di grande intelligenza, un’intelligenza condita dalla rara capacità di saper ascoltare, confrontarsi e proporre con il massimo rispetto verso tutti i suoi interlocutori.
Era uomo di grandi idee, di progetti che hanno anticipato i tempi e aperto molto in maniera innovativa le nostre menti.
Paolo era uomo amante della cultura, quella vera, quella che apre i cervelli e i cuori, che non conosce confini, che fa volare alto, che fa amare la vita in ogni dove e sempre.
 
Dobbiamo a lui creature di grande successo come la Filodrammatica di Lizzana, la Rassegna del Sipario d’Oro, il Centro Internazionale di Danza, il Festival Oriente - Occidente, i Suoni delle Dolomiti e molte altre.
In tutto ha sempre messo le sue elevate professionalità e umanità.
Oltre che stimatissimo dirigente della nostra Provincia Autonoma di Trento in ambito turistico e promozionale, Paolo fu giornalista acuto e lungimirante, passione e doti che ereditò dall’indimenticabile padre Talieno.
Con Paolo era sempre un enorme piacere trovarsi nel tardo pomeriggio per un aperitivo. I minuti correvano tra visioni e linee guida per la nostra Rovereto.
Paolo amava come pochi la nostra città, come amava stare tra la gente, affamato di conoscenza e di sorrisi.
Paolo manca, ci manca molto. Un affettuoso abbraccio a Marisa, Francesca e Ariele.

Paolo Farinati

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone